Olgiate: torrente Molgora al limite. Paura per i frontisti

Momenti di apprensione nella serata del Sabato Santo per i residenti di Molino Spagnolo a Olgiate Molgora. La forte pioggia scesa dal pomeriggio, poi intensificatasi dalle ore 21, ha velocemente fatto alzare il livello dell’acqua del torrente Molgora che poi, superato il limite, si è riversata in parte sulla strada in via Pilata.

Inevitabile serata di paura per gli abitanti delle case a lato del torrente, che già negli anni passato hanno subito allagamenti proprio al seguito di eventi temporaleschi come questo.

Il timore però rimane anche per il giorno di Pasqua e Lunedì Santo, viste le previsioni meteo. 

Per tirare – forse definitivamente – un sospiro di sollievo, i residenti dovranno attendere l’intervento di regimazione idraulica e prevenzione di rischio idrogeologico che il Comune potrà effettuare anche grazie al contributo regionale di 500mila euro. Lo scorso settembre il vicesindaco Matteo Fratangeli aveva spiegato che i lavori non inizieranno prima del prossimo autunno. L’intervento, in sintesi, prevede che il torrente venga dragato e quindi vengano rinforzati gli argini nei punti più critici per evitare che l’acqua fuoriesca appunto in località come Molino Spagnolo, Molino Cattaneo e in alcuni tratti a Pianezzo. 

Lo stesso vicesindaco è stato allertato dai residenti nel corso della serata per possibile rischio esondazione. 
banner ramobannercentromela-82194.gif
E.Ma.
Invia un messaggio alla redazione

Il tuo indirizzo email ed eventuali dati personali non verranno pubblicati.