L’Energy batte il CCC Serramanna Futsal, 1^ vittoria in B

banner ramobannercentromela-82194.gif
L’ambiente può gioire, perché questa Energy Saving Futsal ha meritato il suo primo successo storico in Serie B, nella prima giornata di campionato e soprattutto nell’esordio a Bulciago, davanti ai suoi tifosi. Finisce 6-5 contro il C’è Chi Ciak Serramanna Futsal, squadra sarda con esperienza pluriennale nel futsal nazionale e che, come previsto, ha venduto molto cara la pelle contro gli uomini di mister Ferrari. Le saette, dal canto loro, hanno disputato una gara di grande testa e di enorme cuore, riuscendo a rimontare più volte gli avversari e a rimediare a disattenzioni difensive che, probabilmente, in altri contesti sarebbero costati più cari. 

Dopo l’iniziale vantaggio dell’Energy, due errori difensivi permettono al Serramanna di ribaltare la situazione e andare sul 2-1. Il pari casalingo viene annullato dalla terza rete ospite, ma l’Energy non si arrende e va prima sul 3-3 e poi sul 5-4 facendo esplodere la gioia dei propri tifosi. Sul parziale di 5-5, mister Ferrari decide che, per vincere la gara, la carta giusta è quella del portiere di movimento. La scelta è vincente, l’Energy segna il gol decisivo e Bulciago diventa una bolgia, per l’arrivo dei primi tre punti stagionali. A segno il solito Sardella, con una tripletta da manuale, Nasta, Seggio e De Stefano.

“C’era tanta emozione, ma siamo stati molto bravi a rimanere concentrati per portare a casa un successo fondamentale - dichiara mister Ferrari a fine gara -. Il nostro avversario ha dimostrato di saper sfruttare ogni occasione capitata e ci ha subito fatto capire che in Serie B non si scherza, gli errori si pagano. Faccio comunque un grande applauso ai ragazzi per la prestazione, per il gioco e per essere stati capaci di portare a casa il risultato nonostante qualche difficoltà”.

E alla fine il mister chiama tutti alla concentrazione massima: “Dobbiamo lavorare ancora tanto, possiamo solo che migliorare. Abbiamo il potenziale per divertirci e fare bene, è nostro dovere non sprecarlo. Adesso testa alla prossima, una difficile trasferta a Varese, nella quale daremo tutto per cercare di trarre il massimo profitto”.
Invia un messaggio alla redazione

Il tuo indirizzo email ed eventuali dati personali non verranno pubblicati.