• Sei il visitatore n° 467.704.712
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 28 aprile 2020 alle 10:28

Covid: i poteri dell'amministratore per l'uso e la manutenzione di spazi comuni

L'avvocato Roberta Zucchi
L’AMMINISTRAZIONE DEL CONDOMINIO ai TEMPI DEL COVID-19
Parte terza


Negli articoli precedenti abbiamo trattato degli obblighi dell'amministratore in caso di contagio da Covid-19 in condominio e delle criticità legate alla convocazione dell'assemblea.
Sempre con riferimento al periodo contingente che stiamo vivendo, si evidenzia che l'amministratore, ai sensi dell'art.1130 c.c., che lo autorizza a disciplinare l'uso delle cose comuni e la fruizione dei servizi nell'interesse della collettività condominiale, nell'interesse comune di tutti i condomini, proprio al fine di evitare il diffondersi del contagio, può raccomandare agli stessi di evitare assembramenti nelle aree condominiali (quali androne, giardino, scale, ecc.) e anche l'utilizzo limitato e/o alternato dell'ascensore.
Chiaramente gli obblighi derivanti all'amministratore dalla propria carica non si esauriscono negli aspetti sopra analizzati.
L'amministratore ha, infatti, anche l'onere (ex art.1130 c.c.) di mantenere in buono stato l'immobile amministrato, programmando, esemplificativamente, gli interventi necessari. Ciò comporta che qualora vi siano interventi di manutenzione urgente dell'immobile, l'amministratore potrà disporne l'esecuzione ai sensi dell'art.1135, comma 2, c.c.; gli interventi che, invece, non rivestano il carattere di urgenza, dovranno essere rimessi alla decisione dell'assemblea, e ciò quando l'emergenza sanitaria ne permetterà la convocazione.
In conclusione, quindi, l'amministratore potrà continuare a svolgere le proprie attività seppure con le limitazioni derivanti dall'impossibilità di convocare, almeno per ora, le assemblee condominiali.


Avv. Roberta Zucchi - Avv. Anna Colombo
Studio Legale Zucchi


Redazionale a cura dello

STUDIO LEGALE ZUCCHI
Via A. De Gasperi, 84
23807 – Merate (Lc)

http://avvocatozucchi.it/
studio@avvocatozucchi.it
roberta.zucchi@lecco.pecavvocati.it

Tel. 039. 9284878
Fax. 039. 9332957

Articoli correlati:
21.04.2020 - Assemblee condominiali in tempi di covid. Il parere dello ''studio legale Zucchi''
09.04.2020 - OBBLIGHI DELL’AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO ai TEMPI DEL COVID-19
04.04.2020 - Diritto di visita del genitore al figlio minore ai tempi del Covid-19
12.03.2020 - Studio legale avvocato Zucchi: quali le conseguenze in caso di violazioni del decreto
14.01.2020 - TRENO IN RITARDO: POSSIBILE UN  RISARCIMENTO, OLTRE AL RIMBORSO DEL BIGLIETTO?
20.11.2019 - IL DANNO CAUSATO DAL MINORE: CHI NE RISPONDE?
22.10.2019 - E’ VALIDO IL CONTRATTO STIPULATO DA UN MINORENNE?
24.07.2019 - QUANDO LA VACANZA DA SOGNO SI TRASFORMA IN UN INCUBO: IL DIRITTO DEL TURISTA AL RISARCIMENTO DEL DANNO DA VACANZA ROVINATA
05.07.2019 - COMMENTI OFFENSIVI SU FACEBOOK: PUO’ CONFIGUARSI UN REATO. LA CONSULENZA DELLO STUDIO LEGALE ZUCCHI
05.06.2019 - SINISTRI STRADALI: L’INDENNIZZO DIRETTO. LA CONSULENZA DELLO STUDIO LEGALE ZUCCHI
29.04.2019 - INSIDIA STRADALE: COSA FARE IN CASO DI DANNO AVVENUTO SU SUOLO PUBBLICO. LA CONSULENZA DELL’AVV. ZUCCHI
15.04.2019 - SEPARAZIONE E DIVORZIO: IL MANTENIMENTO DEI FIGLI
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco