• Sei il visitatore n° 505.658.630
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 20 aprile 2020 alle 09:07

Bernareggio, via Dante: consegnata la stima dei danni dal condominio La Vela

Si avvicina la data della possibile risoluzione anticipata del processo di via Dante a Bernareggio. Come noto, la strada auspicata dai condomini della residenza La Vela, per mettere fine alla vicenda, è quella che prevede un compromesso extragiudiziale sulla base di un indennizzo dalle due parti imputate, il Comune di Bernareggio e il gestore della fognatura, Brianzacque, per il danno subito il 14 giugno 2016. Una data che le famiglie di inquilini del condominio non scorderanno tanto facilmente. Quel giorno infatti il terreno sotto i loro piedi si aprì, rendendo inabitabile la struttura - ad oggi ancora inagibile - e cambiando da un giorno all'altro le loro vite.


Nei mesi scorsi era stata la stessa amministrazione di Bernareggio, tramite i propri legali, a chiedere di avere una stima dei danni della struttura dai condomini, per poter poi eventualmente valutare un risarcimento. Nelle scorse settimane la perizia è arrivata in municipio, ed ora si attende quindi di capire se il 27 maggio, data della prossima udienza dinanzi al giudice del TAR (al netto di un eventuale rinvio dell'udienza stessa) verrà formulata ufficialmente una proposta dal comune e da Brianzacque, o se si proseguirà con la linea giudiziale. Non è cambiata, nel frattempo, la posizione sulle sorti del processo sin qui tenuta dai condomini, convinti che "andare fino in fondo" equivalga alla probabile condanna del comune e del gestore della rete idrica, già individuati come responsabili dell'evento, in misura uguale (40% a testa) in fase di Accertamento Tecnico Preventivo. Una fuoriuscita di soldi pubblici, che per i condomini sarebbe quindi evitabile chiudendo con un accordo la questione.
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco