Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 438.370.295
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 14 aprile 2020 alle 18:02

Lomagna: un nuovo caso di positività, l'aggiornamento del sindaco Citterio

Un nuovo caso di positività, che porta i contagiati ad un totale di 17, è il bilancio comunicato oggi dal sindaco di Lomagna Cristina Citterio. Il primo cittadino ha poi spiegato che le persone sottoposte a sorveglianza attiva sono, ad ora, quattro, invitando tutti a mantenere un atteggiamento solidale, garantendo il dovuto rispetto e la necessaria discrezione. Il sindaco lomagnese ha poi chiarito che nella giornata di sabato sono stati distribuiti i primi buoni spesa ai cittadini che ne hanno presentato richiesta,  elencando poi tutte le nuove disposizioni che resteranno in vigore fino al 3 maggio.
Di seguito il comunicato completo:
Il sindaco Cristina Citterio
Cari concittadini,
vi raggiungo con qualche aggiornamento.
Dai dati ufficiali comunicati da ATS tramite la Prefettura, emerge per il Comune di Lomagna, il seguente quadro: è stato comunicato un nuovo caso di positività che porta ad un numero complessivo di 17 persone positive al tampone, mentre si è ridotto a 4 il numero persone in sorveglianza attiva.
Continuo a invitare con fermezza alla necessità di assumere di fronte a questi dati un atteggiamento di totale solidarietà, garantendo il dovuto rispetto e la necessaria discrezione. Continuano le attività di monitoraggio e supporto sanitario da parte dell’ATS e le attività di supporto del Centro Operativo Comunale.
Relativamente al Fondo per l’emergenza alimentare, vi comunico che sabato 12 aprile sono stati distribuiti i primi Buoni Spesa per i cittadini che ne hanno fatto richiesta. Resta aperta ancora la possibilità di inoltrare richiesta nelle modalità previste dall’Avviso Pubblicato sul sito.

FINO AL 3 MAGGIO 2020
Restano chiusi per disposizione governativa i parchi, le ville, le aree gioco e i giardini pubblici. Prosegue la sospensione di eventi sportivi e manifestazioni organizzate e sono sospesi i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura (compresa quindi la biblioteca), restano sospesi i servizi educativi per l’infanzia e le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado.
In data odierna è stata pubblicata la nuova ordinanza Sindacale, che stabilisce la proroga di disposizioni pregresse ed in particolare:
- la prosecuzione della chiusura del cimitero, degli orti comunali e della casetta  ell’acqua;
- la prosecuzione della sospensione delle attività del Centro Diurno Integrato e dei trasporti sociali;
- il divieto di tutte le tipologie di gioco lecito che prevedono vincite in denaro.
Vi ricordo le disposizioni per i cittadini contenute nelle disposizioni regionali e nazionali: sono consentiti solo gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute e, in ogni caso, e' fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute e resta anche vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale comprese le seconde case utilizzate per vacanza;
ogni qualvolta si esce di casa, vanno adottare tutte le misure precauzionali consentite e adeguate a proteggere sé stessi e gli altri dal contagio, utilizzando la mascherina o qualunque altro indumento per coprire naso e bocca (sciarpe, foulard,…), oltre alla contestuale disinfezione delle mani. In ogni attività sociale esterna, va sempre mantenuta la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;
i soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e temperatura corporea superiore a 37,5 C sono obbligati a rimanere in casa, a limitare al massimo i contatti sociali e a contattare il proprio medico curante;
si può svolgere individualmente attività motoria nelle immediate vicinanze dell’abitazione e comunque a distanza non superiore a 200 metri e nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona;
se si esce di casa con l’animale da compagnia per le sue necessità fisiologiche, è obbligatorio rimanere nelle immediate vicinanze dell’abitazione e comunque a distanza non superiore a 200 metri e nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona;
sono vietati gli assembramenti di più di 2 persone nei luoghi pubblici o aperti al pubblico. L’accesso alle attività commerciali al dettaglio è consentito ad un solo componente per nucleo familiare, fatta eccezione per la necessità di recare con sé minori, disabili o anziani, per limitare al massimo la concentrazione di persone.
Alla luce di queste indicazioni va da sé che spostamenti sui sentieri e sui percorsi pedonali che esulino da queste disposizioni sono da ritenersi NON CONSENTITI. Restano inoltre sospesi, fino al 3 Maggio, i mercati all’aperto: non si svolgerà pertanto almeno fino a tale data il mercato del mercoledì mattina.
CONTINUIAMO A RESTARE A CASA, a limitare le uscite, a chiederci sempre se lo spostamento sia davvero urgente e necessario.
E’ necessario il proseguimento dell’impegno di ognuno e di tutti! GRAZIE!
Per qualsiasi chiarimento, la mail del Sindaco è sempre operativa e vi risponderò nel più breve tempo possibile: sindaco@comune.lomagna.lc.it
Anche la Polizia Locale può essere contattata dalle 7.30 alle 19 per eventuali chiarimenti al numero: 329.2605237 – 039.9529922

Sempre più forte vi saluto con il mio invito: DISTANTI SI, MA PROSSIMI!
Lomagna, 14 Aprile 2020

IL SINDACO
Cristina Citterio
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco