Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.371.291
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/08/2020

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 11µg/mc
Lecco: v. Sora: 11 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Giovedì 09 aprile 2020 alle 18:25

Airuno: espressa l'intenzione di unirsi all'Istituto Comprensivo di Olgiate

Il primo passo è stato fatto. Lunedì 6 aprile l’Amministrazione Comunale di Airuno, con delibera di Giunta, ha manifestato l’intenzione di aderire all’Istituto Comprensivo di Olgiate Molgora, nel caso in cui l’attuale IC di Brivio non dovesse più avere il numero adeguato di iscritti, previsto dalla normativa. La decisione finale, infatti, spetta al Provveditorato Provinciale dopo un’attenta valutazione dei dati, ma l’Amministrazione guidata dal Sindaco Alessandro Milani ha voluto anticipare la propria via preferenziale. Con tale indicazione, si costituirebbe un Istituto Comprensivo formato dagli alunni dei quattro Comuni - Olgiate, Calco, Brivio e Airuno - ovviando così il problema del calo demografico.
“La preferenza espressa di confluire nell’Istituto Comprensivo di Olgiate Molgora è stata presa dopo una seria valutazione dei dati statistici – spiega il primo cittadino Alessandro Milani e dopo aver ascoltato il parere della Consulta Scuola, rappresentata anche dalla Minoranza Consiliare e dai docenti referenti dei plessi locali, che all’unanimità si è espressa in modo favorevole. Il vantaggio principale di questa scelta, oltre alla possibilità di partecipare in maniera più incisiva ad eventuali Bandi, è la ricaduta positiva sulla nostra Scuola dell’Infanzia, unica struttura pubblica nei quattro Comuni. Inoltre, in coordinamento con le rispettive Amministrazioni, si potranno ottimizzare le risorse del Piano di Diritto allo Studio, condividendo diversi progetti didattici".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco