Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 420.330.571
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 05 aprile 2020 alle 19:16

Santa Maria: persone a spasso nei boschi, riprese dal sindaco

In questa domenica assolata, c'è chi non ha resistito alla tentazione di fare una passeggiata nei boschi che circondano il comune di Santa Maria Hoè. Al sindaco Efrem Brambilla, però, la situazione non è sfuggita e, grazie anche alle tante segnalazioni pervenute da altri cittadini, ha effettuato personalmente un sopralluogo rimandando a casa i trasgressori che stavano passeggiando su un sentiero lontano dalla propria abitazione, come se nulla fosse. "Sono molto deluso dall'atteggiamento delle persone che non hanno rispettato il decreto in vigore mettendo a rischio l'incolumità di tutti" ha commentato pubblicando poi nuovamente l'appello ad attenersi alle prescrizioni:
Oggi ho personalmente fermato e rispedito nelle loro abitazioni persone che erano a spasso nei boschi del Bordeà a Santa Maria Hoè. Sono molto deluso dell’atteggiamento di alcuni nostri concittadini.Questi qui erano a fare una passeggiata per i sentieri, mano nella mano, lontani dalla propria abitazione, senza mascherina... Come se niente fosse.
È da più di un mese che sono in vigore le ordinanze e questi incivili ne combinano peggio di Bertoldo!
A Santa Maria Hoè voglio TOLLERANZA ZERO. Sanzioniamo tutti coloro che non rispettano le disposizioni.
Ecco le regole:
-Ogniqualvolta ci si rechi fuori dall’abitazione, vanno adottare tutte le misure precauzionali consentite e adeguate a proteggere sé stesso e gli altri dal contagio, utilizzando la mascherina o, in subordine, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca, contestualmente ad una puntuale disinfezione delle mani. In ogni attività sociale esterna deve comunque essere mantenuta la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;
-Resta consentito svolgere individualmente attività motoria nelle immediate vicinanze dell’abitazione in cui ha la propria dimora, residenza o domicilio e comunque a distanza non superiore a 200 metri e nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona;
-Sono pertanto vietati tutti gli accessi a sentieri e passaggi nei boschi, prati, ecc...
-Ringrazio invece i tanti cittadini virtuosi che mi inviano le segnalazioni e stanno facendo sacrifici per rispettare tutte le regole imposte per fronteggiare l’epidemia Coronavirus.
Vi chiedo di mandarmi le vostre segnalazioni in tempo reale.
Uomo avvisato mezzo salvato... Anzi, uomo avvisato tutto salvato.
Restate a casa!

Efrem Brambilla
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco