Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 390.672.384
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/04/2021
Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 16 µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Martedì 31 marzo 2020 alle 19:03

Paderno: ulteriori chiarimenti del sindaco per fare la spesa

In seguito alle numerose richieste di chiarimenti ricevute dalla cittadinanza, il sindaco di Paderno Gianpaolo Torchio è tornato nelle scorse ore a parlare della questione spesa. In un comunicato apparso anche sul sito istituzionale del Comune, Torchio spiega alla cittadinanza per quali ragioni i padernesi possono essere autorizzati a recarsi nei supermercati di Robbiate e Merate. Di seguito la nota del sindaco:
I negozi di alimentari di Paderno d’Adda stanno offrendo un servizio importante alla cittadinanza, assicurando a buona parte della popolazione di poter usufruire dei beni essenziali senza necessità di effettuare spostamenti fuori dal paese e spesso garantendo consegne a domicilio.

Gli stessi non sono però in grado di garantire, senza rischi di assembramenti o di carenza di prodotti, le necessità dell’intera popolazione.

Come già chiarito dalla Prefettura di Lecco, è pertanto possibile per i cittadini di Paderno recarsi presso le strutture di vendita medie e grandi limitrofe.

Naturalmente l’accesso a tali strutture è giustificato, in ogni caso, solo per effettuare spese consistenti e per più giorni o per prodotti essenziali irreperibili in paese.

Le più vicine e sicuramente raggiungibili sono rispettivamente Penny Market di Robbiate e Conad di Merate.

A tutela dei cittadini si precisa che ci si può recare in altre strutture di vendita solo per comprovate esigenze, quali l’assenza di particolari prodotti essenziali in paese e nei citati supermarket.

Sempre secondo le indicazioni della Prefettura, è consentito il ritiro della spesa prenotata online presso esercizi di comuni diversi, anche non limitrofi, purché al controllo sia esibita la documentazione comprovante la prenotazione.

Per chiarimenti, richieste, segnalazioni e proposte potete scrivere a info@comune.padernodadda.lc.it
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco