Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 339.893.137
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 19/05/2020

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Giovedì 26 marzo 2020 alle 10:57

Il mio ricordo di Bicio, persona originale e creativa. Con lui se ne è andato un pezzo di Brianza autentica

L'avv. Renato Cogliati
Nei giorni scorsi è prematuramente deceduto Fabrizio Fumagalli di Calco, per tutti Bicio, sin dagli anni della scuola media, se ben ricordo.
La triste notizia mi ha riempito di sconforto, essendo tra l'altro suo coetaneo, pur avendo perso ogni suo contatto dalla fine della Scuola (media) dell'obbligo; in pratica da oltre cinquant'anni.
Avevo conosciuto Fabrizio in prima media ad Olgiate Molgora, presso la Scuola Media Unificata dedicata al pittore, ottocentista olgiatese e sindaco, Emilio Gola.
Se ben ricordo all'epoca la Scuola media unificata nasceva dalla fusione di due tipologie di Scuole Medie, quella, diciamo, classica e quella di avviamento al lavoro.
Quando iniziai a frequentare la scuola media era il secondo anno che questa aveva assunto la veste unificata, in luogo delle altre due soppresse, di cui il Ministero aveva voluto conservare degli insegnamenti, già presenti nei corsi di studio soppressi, quali ad esempio la lingua latina, facoltativa, l'educazione musicale e le applicazioni tecniche.
Il comune di Calco non aveva a quell'epoca una propria scuola media ed i suoi ragazzi, terminate le scuole elementari, erano costretti a frequentare le medie ad Olgiate Molgora, oppure andare a Brivio o Merate.
Fabrizio Fumagalli, Bicio, aveva scelto di frequentare la Scuola media Unificata Emilio Gola di Olgiate Molgora; qui ho avuto modo di conoscerlo.
Aveva temperamento e personalità positive; carattere sincero, spontaneo , aperto, gioviale, caratteristiche non facili da riscontrare, anche all'epoca, in pre adolescenti ed adolescenti; legava con tutti i ragazzi ed ai docenti, che all'epoca se la tiravano non poco, riusciva simpatico, come nessun altro.
Nella media il suo rendimento scolastico; eccelleva, senza possibilità per alcuno anche solo di avvicinarsi al suo livello, nelle applicazioni tecniche.
A tal proposito ho vivo un ricordo non poco significativo.
Durante le ore di applicazioni tecniche ( il docente era Biscardi ) aveva costruito dal nulla una chitarra o un basso, non ricordo bene, con una dedizione e competenza che noi alunni "normali" ci sognavamo.
Era quella l'epoca dei lavori a scuola con il traforo sul compensato di basso spessore; era facile per i maldestri come me rompere dopo qualche intervento la lama.
Fabrizio era avanti nella manualità; sognava una volta terminato lo strumento di suonarlo.
Portava la sua creatura a scuola ogni volta che erano previste le due ore settimanali di applicazioni tecniche; piu' di una volta mi chiese di accarezzare lo strumento per farmi verificare il livello di finitura che il legno via via assumeva.

Dopo la licenza di terza media l'ho perso di vista; le nostre strade si sono divise.
Ho saputo che negli anni si è sempre piu' appassionato alla musica.
Con altri tra cui mio cugino Luigi Cagliani, batterista appassionato, Bicio aveva affittato a Limito di Calco un paio di locali dove facevano prove e feste.
Luigi mi riferiva essere il suo amico bravo strumentista; all'esordio suonava il basso, poi la chitarra, il tutto senza aver studiato musica.
Siamo tutti dispiaciuti della scomparsa di Fabrizio Fumagalli...Bicio.
Con lui se ne è andata un po' di Brianza, quella autentica e cio' mi addolora, molto.
Renato Cogliati avvocato - già sindaco di Olgiate Molgora
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco