Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 332.003.403
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/03/2020

Merate: 28 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Mercoledì 25 marzo 2020 alle 08:46

Beverate: è morto il dr Ivan Mauri, 70 anni. E' stato il medico di famiglia della frazione

Ricoverato da qualche giorno in ospedale, si è spento nella giornata di ieri, martedì 24 marzo, il dr. Ivan Mauri, medico di medicina generale con casa a Beverate, dove ha sempre esercitato anche la professione, prima nello studio della centralissima via san Simpliciano con il collega Vicendone, poi, più recentemente, sempre in condivisione con l'amico, in via 2 Giugno, a fianco della vecchia scuola elementare della frazione. Parte del primo nucleo di aderenti alla proposta di unire le sedi in un'unica struttura, riceveva anche al poliambulatorio presso il polo dei servizi di Brivio centro nonchè in via Dante ad Airuno.
Nativo di Erba, classe 1950, per molti briviesi è stato il "medico di una vita" seguendoli dall'età pediatrica, per poi vederli crescere e consigliarli anche negli ultimi giorni.
Brillante e giocoso, il dr. Mauri, pur ormai prossimo alla pensione, non si è tirato indietro fino all'ultimo, continuando a rispondere alle richieste dei suoi assistiti. Medico di vecchio stampo, sempre disponibile, ricevuta la telefonata arrivava a casa nel giro di qualche ora.
Lascia la moglie Armida Isella, insegnante di lungo corso che dopo aver iniziato la propria carriera in cattedra alle scuole di Airuno l'ha conclusa nel 2015 al Liceo di Merate, nonchè i tre figli Rossella, Dario e Daniele.
Con il dottor Mauri, sale a 26 il numero dei camici bianchi morti nell'ultimo periodo per complicanze da infezioni da coronavirus. Solo ieri, la Fimmg di Lecco, aveva espresso vicinanza alla famiglia del Dottor Domenico Di Gilio, mancato il 19 marzo a Chiavenna, dove attualmente esercitava, già medico condotto a Dervio per lungo periodo.
A.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco