Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 332.004.154
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/03/2020

Merate: 28 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 16 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Martedì 24 marzo 2020 alle 19:27

Paderno: è morto Giovanni Villa, era un pilastro della parrocchia, corista per 80 anni

E' stato un pilastro della parrocchia di Paderno, una di quelle persone che lavora nel silenzio e nell'umiltà e che quando vengono a mancare lasciano un vuoto che difficilmente sarà colmato.
Giovanni Villa se ne è andato in questi giorni e a causa delle restrizioni imposte dall'emergenza sanitaria, la sua amata parrocchia non ha potuto tributargli l'estremo saluto. Lo farà più avanti in una Messa commemorativa.
A ricordarlo e a ripercorrerne la vita intensa sono stati i famigliari.




"La Parrocchia di Paderno d'Adda piange Giovanni conosciuto da tutti come Giuanen di Lisciau, classe 1929 deceduto a causa di un'emorragia cerebrale.
I lisciau erano i lisci o pettini dei telai della seta, i suoi avi erano abili realizzatori di questi manufatti utilizzati in tutta la Brianza.
Una vita dedita al lavoro, alla famiglia e alla sua Parrocchia.
Era stato in forze alla IMEC di Paderno d'Adda e successivamente a Carvico: aveva iniziato come autista del sig. Fermo Colnaghi per poi diventare capo officina stimato dai colleghi.



Festa per il suo 90esimo compleanno

Sposato con Mariuccia Acquati per 59 anni, ha avuto 5 figli di cui due sfortunatamente persi in giovane età.
È sempre stato particolarmente dedito e paziente verso noi figli, non possiamo dimenticare da piccoli nel lettone a giocare alle pulci con gli zuccherini di nascosto dalla mamma che, quando si accorgeva, andava su tutte le furie. Il suo grande ingegno lo ispirava per la costruzione di tanti intrattenimenti per noi figli ma soprattutto per i suoi amati nipoti. Un nonno dolce e accondiscendente ma anche autorevole quando era necessario.
Ha sempre avuto una grande passione per l'orto dove si  rifugiava non appena spuntava la primavera: coltivava verdura e frutta che poi consegnava puntualmente a casa di ogni figlio; i nipoti non vedevano l'ora dell'arrivo dei famosi "lamponi del nonno Giovanni" per fare merenda. Ha sempre amato la montagna, per 46 anni è andato in Trentino a Montesover, in val di Cembra, dove dava sfogo alla sua passione di fungiatt.
Ha sempre cantato nella corale parrocchiale dall'età di 7 anni per quasi 80 anni come tenore e spesso solista.
Da giovane era impegnato in oratorio in particolare era tra i responsabili della cabina di proiezione del cinema Parrocchiale.
Ha sempre partecipato a tutti i pellegrinaggi parrocchiali e durante i tragitti in pullman era sempre lui in prima linea  ad intrattenere con canti popolari, barzellette e  sketch dialettali.




Durante le vacanze in Trentino nel luglio 2018

In occasione delle manifestazioni e feste patronali con il socio Giovanni Decio marito di Giuseppina Locatelli realizzarono archi trionfali, da non dimenticare all'ingresso del Parroco Don Lorenzo Passoni le bandierine calate dalla croce del campanile sino all'inizio della piazza della Chiesa e a Natale il tradizionale posizionamento della stella cometa.
Ha partecipato alla costruzione del carro per le processioni della Madonna e del corpus domini; era sempre suo compito realizzare il pallone tradizionale bruciato durante le feste patronali.
Viste le restrizioni causa emergenza, come da sue volontà, è andato oggi al tempio della cremazione, in attesa di poter poi svolgere il rito funebre  in data destinarsi per dare la possibilità a tutti coloro che l'hanno conosciuto di dargli l'ultimo saluto".


© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco