Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 438.693.630
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 21 marzo 2020 alle 18:04

Silvia Villa, oncologa, pensionata ha dato la propria diponibilità a tornare in ospedale per dare un aiuto agli ex colleghi in affanno


Silvia Villa

Anche la dottoressa Silvia Villa, in pensione da qualche anno, classe 1951, ha dato la propria disponibilità a coprire qualche turno al San Leopoldo Mandic. Un gesto di grande generosità per l'Oncologa, già dirigente medico dal 2001 presso l'azienda ospedaliera lecchese. "Avrei preferito essere "inutile" per diminuzione dei casi - ha detto - ma non essere presente mi faceva stare male". Pur sapendo i rischi cui va incontro la dottoressa Villa non ha esitato a chiamare per dare la disponibilità a rientrare in reparto per coprire qualche turno e contattata dal direttore sanitario Vito Corrao ha dato disponibilità soprattutto nei festivi quando la situazione è ancora più precaria. Lunedì col primario di Medicina dottor Stefano Crespi per pianificherà l'attività. Davvero un sentito grazie per il coraggio e la generosità alla dottoressa Silvia Villa.

 

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco