Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 428.171.357
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 15 marzo 2020 alle 09:12

Cernusco: doppio colpo in zona industriale. I ladri in azione, rubano attrezzi e contanti

Le restrizioni imposte a tutti in questi giorni di epidemia da coronavirus, con gli spostamenti limitati soltanto a chi ha necessità urgenti, non sembrano aver frenato le scorribande dei ladri che nella notte di venerdì 13 marzo, intorno all'1.30, hanno colpito la zona industriale di Cernusco. Due le aziende di via Regina che hanno dovuto fare i conti con le intrusioni e i danni da parte dei malviventi. In entrambi i casi, stando a quanto è stato possibile apprendere, i ladri sono riusciti ad intrufolarsi all'interno degli stabilimenti, mettendo a soqquadro anche gli uffici. Nel primo capannone, dove sono riusciti ad entrare manomettendo un ingresso posto sul retro, sono stati rubati trapani, avvitatori e altri attrezzi da lavoro. Nell'altro, confinante, pare che i malviventi abbiano cercato soprattutto di accaparrarsi del denaro, rovistando tra le scrivanie degli uffici. Gli impianti di allarme delle aziende hanno lanciato in entrambi i casi la segnalazione di intrusione e sul posto si sono portati sia i carabinieri che gli agenti della vigilanza Sicuritalia, potendo esclusivamente accertare il passaggio dei ladri, fuggiti in pochi minuti dopo essere entrati in azione.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco