• Sei il visitatore n° 476.768.253
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 10 marzo 2020 alle 15:55

Cambia Merate interroga sulle informazioni veritiere sui social e scorrette sul sito istituzionale

Le informazioni poco chiare e confuse da parte dell'amministrazione circa lo svolgimento del mercato cittadino hanno portato la minoranza di Cambia Merate a interrogare sulle ragioni per cui sui canali social siano state pubblicate notizie veritiere e scorrette su quelli istituzionali.

Ecco il testo dell'interrogazione
Alla c.a. Sindaco Comune di Merate                      Sig. Massimo Panzeri Merate, 10 marzo 2020
 
Oggetto: Interrogazione ai sensi degli art. 51, 52 e 53 del "Regolamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari" del Comune di Merate, in relazione alle comunicazioni imprecise sul sito del Comune di Merate circa lo svolgimento del mercato del 10 marzo 2020 .
 
Egr. Sig. Sindaco,  
 
   in data odierna si è tenuto il mercato settimanale, con la presenza degli ambulanti alimentari. Tuttavia, sul sito internet ufficiale nonché sui canali Telegram del Comune di Merate è apparsa per tutta la mattinata la comunicazione della soppressione del mercato settimanale.  
 
Sul profilo Facebook del Gruppo “Più Prospettiva – Panzeri Sindaco” che esprime la maggioranza consigliare, è invece stato propalato il messaggio che il mercato si sarebbe tenuto con partecipazione dei soli ambulanti di generi di prima necessità e alimentari.  
 
Tutto ciò premesso, i sottoscritti consiglieri comunali del Gruppo “Cambia Merate! con Aldo Castelli” chiedono di conoscere le ragioni per cui l’Amministrazione comunica notizie veritiere sui canali social del gruppo di maggioranza ma scorretti su quelli istituzionali.
 
Per la presente interrogazione è richiesta risposta scritta.  
 
Cordialità.


Aldo Castelli, Patrizia Riva, Gino del Boca,
Alessandro Pozzi, Roberto Perego

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco