Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 394.922.244
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/05/2021
Merate: N.D.
Lecco: v. Amendoa: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 8 µg/mc
Valmadrera: 8 µg/mc
Scritto Lunedì 24 febbraio 2020 alle 10:22

Merate: la riunione di Aido a Villa dei Cedri. Cinque prelievi di cornee al Mandic nel '19

Si è riunita nella mattinata di domenica 23 febbraio presso R.S.A. Villa dei Cedri, in via Montegrappa, 59 a Merate, l’assemblea annuale del gruppo comunale di AIDO Merate. Preso atto del nuovo statuto e regolamento sociale l’assemblea ha rivolto un pensiero alle famiglie dei donatori che hanno acconsentito alla donazione degli organi e dei tessuti dei loro cari.
Nel corso della mattinata è stato presentato e approvato il bilancio dell’anno appena trascorso e ribadito lo scopo fondamentale dell’Associazione: quello di informare e sensibilizzare i cittadini affinché attuino una scelta consapevole relativa al prelievo di organi, tessuti e cellule ai fini di trapianto terapeutico. A tal fine nell’anno 2019 alcuni componenti del Consiglio Direttivo di Merate, unitamente al Sig. Daniele Sorzi (Rappresentante della Commissione Scuola della Sezione Provinciale AIDO di Lecco), si sono recati presso gli Istituti Comprensivi Alessandro Manzoni e Collegio Villoresi (Istituto Beata Vergine Maria) di Merate e presso l’Istituto Comprensivo Bonfanti e Valagussa di Cernusco Lombardone, per spiegare, sia a voce che a mezzo di un CD, quali sono le finalità dell’Associazione e le tematiche inerenti ai concetti del Dono e della Donazione di Organi, Tessuti e Cellule.


In tale occasione, gli studenti presenti hanno potuto partecipare - in forma volontaria - ad un concorso, presentando a scelta, temi, disegni o poesie ed il giorno 21 marzo 2019, presso l’Auditorium del Comune di Merate è stata poi effettuata la premiazione degli alunni vincitori del concorso. Quest’anno la premiazione avverrà il 26 marzo 2020 nella medesima sede in Merate. Oltre a questo appuntamento numerosi altri sono già stati calendarizzati: il 21 marzo - 7° torneo di burraco presso Villa dei Cedri, ad aprile maggio attività e iniziative in  occasione della Giornata Nazionale per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule, a maggio/giugno il 7° torneo di Volley a Pagnano, il 24 ottobre si terrà il 19° concorso canoro CANTAIDO, nel mese di ottobre, per la Giornata Nazionale Aido si distribuiranno le piante di Anthurium, nel mese di novembre le SS. Messe a suffragio di tutti i donatori e stand sui sagrati delle Chiese per la distribuzione di panettoncini e oggetti natalizi e nel mese di dicembre il ricorrente pranzo sociale Natalizio presso il Ristorante LA CAVA di Cernusco L. per gli iscritti.



Michela Bosisio, Giovanni Ravasi e Bruno Bosisio

La scorsa domenica l’assemblea ha anche preso atto dei testi del nuovo Statuto Sociale e Regolamento, che hanno efficacia immediata per la vita dell'Associazione. Ha aperto l’incontro il presidente dell’Associazione AIDO Regionale, Giovanni Ravasi: “Tra le molte modifiche adottate (sia per adeguare Statuto e Regolamento al Decreto Legislativo 117 del 2017, sia perché richieste dal territorio) troviamo l'abolizione dei vincoli di mandato per i Gruppi comunali e l'introduzione della possibilità del terzo mandato (computando anche quelli già fatti) per le Sezioni provinciali, i Consigli regionali e a livello nazionale”. Ha passato la parola al presidente dell’Aido di Merate, Bosisio Bruno: “Prima di illustrare sinteticamente quanto è stato svolto nell’arco dell’anno appena passato rivolgiamo un pensiero alle famiglie dei donatori che, con grande spirito di condivisione, hanno acconsentito alla donazione degli organi e tessuti dei loro cari e a Fiore Milone presidente del nostro gruppo Aido Merate per lunghi anni” ha spiegato Bosisio “Le famiglie dei donatori, sensibili al problema della donazione di organi, tessuti e cellule, hanno dato il consenso al prelievo, superando il dolore causato dalla scomparsa dei propri cari."


"Grazie a quel “SI” tante persone in lista di attesa hanno potuto riavere la gioia di tornare a vivere. L’Aido di Merate, Cernusco Lombardone e Montevecchia ringrazia queste famiglie per l’estrema sensibilità dimostrata. Chiedo un minuto di silenzio in memoria di tutti i Donatori e Aidini scomparsi”. È poi stato fatto un resoconto dell’attività di prelievo d’organi, tessuti e cellule effettuata nel 2019 all’Ospedale di Merate. I dati dell’Ospedale di Merate comunicano che durante l’anno 2019 sono stati effettuati 5 prelievi di cornee, un dato purtroppo negativo rispetto ai 13 prelievi dello scorso anno. Dalle ultime statistiche preliminari, emesse dal Centro Nazionale Trapianti, in Italia nell’anno 2019 risulta che sono stati effettuati 3.402 trapianti da donatori cadaveri, dagli stessi rilevamenti si nota che nello stesso periodo in Lombardia si è avuto il 28,5% di opposizione alla donazione e i pazienti iscritti in lista di attesa per un trapianto di organi alla fine di gennaio 2020 restano circa 8.676, dei quali oltre 200 in età pediatrica. In dettaglio: 6.331 per il rene (tempo medio di attesa circa 3,3 anni) - 1.046 per il fegato (tempo medio di attesa circa 1,5 anni) - 674 per il cuore (tempo medio di attesa circa 3,5 anni) - 248 per il pancreas (tempo medio di attesa circa 4,4 anni) - 10 per l’intestino (tempo medio di attesa 7,3 anni) e 367 per il polmone (tempo medio di attesa circa 2,5 anni).


Qualche dato positivo c’è, ha proseguito Bosisio: “Si sono avute 17 nuove iscrizioni di persone residenti nella nostra circoscrizione e otto iscrizioni da persone residenti in altri Comuni, che sono state trasmesse ai Gruppi di competenza. Ad oggi risultano iscritti nel nostro Gruppo ben 1.215 Aidini suddivisi in 876 nel comune di Merate, 207 nel comune di Cernusco Lombardone e 132 nel comune di Montevecchia”. Sono infine stati eletti i candidati del consiglio direttivo comunale dell’AIDO di Merate per gli anni 2020/2024: Bosisio Bruno (che potrà rimanere in carica come presidente), Bosisio Ercole, Bosisio Michela, Braggion Carla, Brivio Alberto, Colombo Ambrogio, Colombo Marco, Dozio Luigia, Fenoglio Alfredo, Fumagalli Marta, Panzeri Giovanna, Sala Elisa, Suardi Lorenzo. Sono stati nominai revisori dei conti Passoni Ernesto, Panzeri Giorgio e Porta Gabriella. Il consiglio è già stato convocato per riunirsi e meglio organizzare tutte le summenzionate attività.
Quanto alla situazione economica, l'associazione, dopo aver chiuso il bilancio del 2019 con un consuntivo di 13.546 euro di ricavi, ha calcolato un preventivo di 12.800 euro per il 2020. Buona parte di tale somma arriverà, stando a quanto preventivato, dalle raccolte pubbliche di fondi, per una somma di circa 8700 euro, mentre altri 3900 euro arriveranno dalle quote associative.
E.C.
Associazione correlata:
- Aido
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco