Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 438.465.415
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 20 febbraio 2020 alle 17:53

Lomagna-Osnago: l'AIDO inassemblea domenica 23/02

Domenica 23 febbraio 2020, alle ore 10 a Lomagna (presso il Centro Pensionati) si svolgerà l’assemblea elettiva del Gruppo A.I.D.O. di Lomagna e Osnago.

Nel corso dell’assemblea verranno analizzati i dati relativi ai trapianti e alle donazioni in Italia nel corso dell’anno 2019.
Inoltre si valuterà l’andamento di una “scelta in Comune”, operativa da oltre quattro anni sia a Lomagna che a Osnago.
Presso l’Ufficio Anagrafe dei due Comuni, al momento del rilascio o del rinnovo della Carta di Identità, il cittadino maggiorenne può dichiarare la volontà in materia di donazione di organi e tessuti. La dichiarazione viene registrata sul Sistema Informativo Trapianti, la piattaforma del Ministero della Salute utilizzata dai medici che effettuano i trapianti.
I dati dimostrano l’importanza di questa possibilità, che consente di raccogliere le volontà di moltissimi cittadini.


Una “scelta in Comune”, i dati al 1 febbraio 2020
- provincia di Lecco: in 80 Comuni su 88 c’è la possibilità della scelta in Comune
- provincia di Lecco: 32.080 persone hanno scelto, 24.387 hanno scelto di donare (più del doppio di quelle dello scorso anno), 7.693 hanno scelto di no
- Lombardia: 708.980 hanno scelto di donare
- Italia:  3.891.046 hanno scelto di donare, attraverso i Comuni

- A Lomagna: 728 persone hanno scelto, 567 hanno scelto di donare, 161 hanno scelto di no
- A Osnago: 422 persone hanno scelto, 352 hanno scelto di donare, 70 hanno scelto di no 

Gli iscritti AIDO di Lomagna e Osnago, a partire dal 1973, sono complessivamente 479.
Le persone che in 4 anni hanno scelto di donare, presso i Comuni sono 919.

Se le manifestazioni di volontà vengono raccolte dai Comuni che ruolo deve avere l’AIDO?

Il ruolo dell’AIDO non viene meno. Spetta all’AIDO informare i cittadini e gli alunni nelle scuole perché scelgano di manifestare il proprio assenso alla donazione, perché le opposizioni al trapianto diminuiscano; inoltre per informare e promuovere un corretto stile di vita, per promuovere una cultura della solidarietà.
Un primo compito dei Gruppi Comunali è di stare al fianco dei Comuni, per svolgere il compito di ascoltare e chiarire i dubbi dei cittadini; rispetto a concetti non semplici, quali: cosa è un trapianto, chi può divenire donatore di organi, quali sono gli organi che si possono prelevare, a chi si trapiantano gli organi, dove si prelevano e dove si effettuano i trapianti, in cosa consiste l’accertamento della morte con criteri neurologici.

Di questo e di altro (ad esempio dei trapianti a cuora fermo) si parlerà nell’assemblea di domenica 23 febbraio 2020 a Lomagna.
I cittadini interessati sono invitati a partecipare.
Associazione correlata:
- A.I.D.O
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco