Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 343.622.918
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/07/2020

Merate: 20 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 15 µg/mc
Scritto Lunedì 10 febbraio 2020 alle 15:51

Ponte: chiusura totale al traffico nei giorni 11 e 18 febbraio, da mezzanotte alle 4.30

Ancora due chiusure notturne totali al traffico sul Ponte San Michele, tra Paderno e Calusco. Le date sono quelle di martedì 11 (perciò questa notte) e 18 febbraio. L'accesso sul viadotto non sarà consentito a vetture, biciclette e pedoni dalla mezzanotte fino alle 4.30 del mattino. Di seguito il testo completo dell'ordinanza emessa poco fa dalla Provincia di Lecco:
OGGETTO: SP 54 “Monticello Brianza-Paderno d’Adda” - CHIUSURA TOTALE AL TRANSITO IN ORARIO NOTTURNO in corrispondenza del ponte S. Michele sul Fiume Adda tra i Comuni di Paderno d’Adda in Provincia di Lecco e Calusco d’Adda in Provincia di Bergamo.

IL DIRIGENTE DELLA DIREZIONE ORGANIZZATIVA IV
- VIABILITÀ e INFRASTRUTTURE – SERVIZIO CONCESSIONI E RETI STRADALI -

Vista la nota di RFI SPA - Rete Ferroviaria Italiana – Compartimento di Milano prot. AP 8451 del 10/02/2020 con la quale veniva richiesto il blocco totale della circolazione lungo la SP 54 nel tratto in oggetto al fine di poter eseguire lavori di smontaggio ponteggi, di posa pavimentazioni e di verniciatura/sigillatura sul ponte S. Michele sul Fiume Adda tra i Comuni di Paderno d’Adda in Provincia di Lecco e Calusco d’Adda in Provincia di Bergamo;
Considerato che il ponte è proprietà di RFI SPA, e che la sola gestione della circolazione stradale è di competenza della Provincia di Lecco per la porzione ricadente in Comune di Paderno d’Adda (SP 54) e della Provincia di Bergamo per la porzione ricadente in Comune di Calusco d’Adda (SP166);
Preso atto che per le operazioni da svolgere è necessario occupare la sede stradale con mezzi e maestranze;
Ritenuto opportuno ordinare la chiusura totale al transito della SP54 dal pk 13+300 circa (ingresso al Ponte San Michele lato Provincia di Lecco) sino al pk 13+435 circa (fine competenza Provincia di Lecco e inizio SP 166 in Provincia di Bergamo) in comune di Paderno d’Adda, al fine di permettere l’esecuzione dei lavori in sicurezza per le maestranze, da attuarsi in solo orario notturno (tra le 00:00 e le 04:30) nei giorni 11 e 18 febbraio 2020, al fine di limitare i disagi per la circolazione stradale;
Visto l’art. 30, comma 7 del DPR 495 del 16/12/1992;
Visti gli artt. 5 - 6 e 7 del D.L. n. 285 del 30 aprile 1992 e successive modifiche;

ORDINA

la CHIUSURA TOTALE AL TRANSITO della SP54 dal pk 13+300 circa (ingresso al Ponte San Michele lato Provincia di Lecco) sino al pk 13+435 circa (fine competenza Provincia di Lecco e inizio SP 166 in Provincia di Bergamo) in comune di Paderno d’Adda, in orario notturno tra le 00:00 e le 04:30 dei giorni 11 e 18 febbraio 2020;

DISPONE

la trasmissione della presente ordinanza alla Provincia di Bergamo per l’emanazione di analogo provvedimento riguardante la tratta di competenza del ponte San Michele sul lato in Comune di Calusco d’Adda;
il posizionamento della prescritta segnaletica stradale orizzontale e verticale, compresa l’indicazione di deviazioni e percorsi alternativi, in conformità alle prescrizioni del Nuovo Codice della Strada e s.m.i., a carico di RFI SPA - Rete Ferroviaria Italiana.
La divulgazione agli organi di stampa e di vigilanza della presente ordinanza è a carico della Provincia di Lecco.
Sono incaricati di far osservare il dispositivo della presente Ordinanza i Funzionari e gli Agenti di cui all’art. 12 del Nuovo Codice della Strada.
Contro la presente Ordinanza è ammesso ricorso, entro sessanta giorni, ai sensi dell’art. 37, comma 3, del D.Lgs. n. 285 del 30/04/1992 ed art. 74 del Regolamento di Esecuzione, al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti; entro il medesimo termine potrà altresì essere presentato ricorso al T.A.R. della Lombardia.

IL DIRIGENTE
dott. ing. Angelo Valsecchi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco