Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 344.279.404
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 07/07/2020

Merate: 16 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 16 µg/mc
Scritto Venerdì 31 gennaio 2020 alle 13:44

Ponte: con il traffico ferroviario riaperto le auto non potranno passare insieme ai treni

Si è svolto stamane a Paderno un nuovo vertice incentrato sulla gestione del Ponte San Michele. Presenti, oltre al Comune di Calusco e i rappresentanti di Rete Ferroviaria Italiana, anche i responsabili del Vigili del Fuoco e del 118 di entrambe le provincie con i quali è stato affrontato il tema del passaggio dei mezzi di emergenza sul viadotto. E’ emerso che, in casi di necessità, l’impianto semaforico che gestisce i due ingressi, quello sul lato padernese e quello sul lato caluschese, dovrà essere predisposto per poter consentire il passaggio dei mezzi di soccorso fermando temporaneamente il traffico veicolare da entrambe le parti. In fase di valutazione il passaggio dei mezzi dei Vigili del fuoco che con le limitazioni attuali all’accesso, riservato alle sole automobili, al momento non potrebbero passare.
Durante l’incontro è emerso, infine, che dal prossimo settembre, quando il traffico ferroviario potrà tornare a percorrere il Ponte San Michele, in concomitanza con il passaggio dei treni le automobili dovranno attendere in corrispondenza dei due semafori.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco