• Sei il visitatore n° 495.055.173
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 25 gennaio 2020 alle 15:47

Verderio: trova i ladri in casa e scappa dalla vicina. Furto in via Cornate di oro e cellulare

Furto messo a segno a Verderio a danno di un'abitazione di via per Cornate. E' successo nella serata di venerdì 24 gennaio. Vittima il giovane proprietario di casa che in quel momento si trovava via per lavoro. La fidanzata, rientrata intorno alle 21.30 con il figlio, si è imbattuta nei ladri che - forse presi alla sprovvista perché sapevano che prima delle 22 nessuno degli abitanti sarebbe rincasato - in quel momento stavano ancora rovistando nelle camere da letto.

''Hanno scassato la portafinestra del balcone, aprendola dopo aver forzato la serratura'' ha raccontato il proprietario ''Sono entrati e hanno messo a soqquadro la camera, rubando parecchio ad essere sinceri. Tutto quello che c'era l'hanno preso, le cose con più valore tra cui gioielli e un cellulare''. La vittima in queste ore sta cercando di capire se con l'aiuto di altre segnalazioni possa riuscire nell'intento di rintracciare i malviventi, convinto peraltro che lo stessero osservando da giorni. ''Ho notato nei campi che circondano il nostro palazzo diverse tracce di ruote di automobili di piccole dimensioni'' ha raccontato. ''Non sono trattori, e le ho viste identiche passeggiando con il cane anche nei sentieri che portano a Sulbiate. Sono praticamente convinto che stessero analizzando da un po' la zona. Sapevano molto probabilmente che io e la mia fidanzata non eravamo in casa. Ciò che non sapevano era che lei ieri sera sarebbe tornata un po' più presto del solito. Mi ha spiegato che inizialmente non si è nemmeno accorta dei ladri, e una volta entrata è andata a togliersi le scarpe come se nulla fosse. E' stato il bambino ad indicarle il casino che c'era in casa. Allora si è accorta, nel buio, di alcuni movimenti sospetti e la finestra del balcone socchiusa. Fortunatamente è riuscita a prendere il figlio e scappare dalla vicina. Non so cosa sarebbe successo se avesse chiuso la porta a chiave. Insieme alla vicina è ritornata, dopo aver chiamato i carabinieri. I ladri non c'erano più, ma stavolta la finestra era spalancata''.

I balconi dove si sono arrampicati i ladri

I malviventi si sono quindi calati dal balcone al secondo piano, riuscendo in qualche modo a fuggire da un'altezza di circa 8 metri. Nella stessa sera un tentativo di furto si è verificato anche a Verderio ex Inferiore. In questo caso, però, l'impianto d'allarme dell'abitazione ha fatto il suo dovere, mettendo in fuga il ladro.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco