Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.057.808
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/09/2020

Merate: 29 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 25 µg/mc
Lecco: v. Sora: 23 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Scritto Venerdì 24 gennaio 2020 alle 15:17

Progetto interforze su legalità, da Regione misure concrete

Somme per progetto hackathon contro cyberbullismo e vittime del dovere.
L'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha partecipato su delega del presidente Attilio Fontana, alla conferenza di presentazione del progetto interforze Lombardia 'Insieme per la legalità' tenutasi questa mattina in Prefettura a Milano.

L'assessore Riccardo De Corato, dopo aver portato i saluti del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, ha sottolineato "quanto sia preziosa e fondamentale la collaborazione tra le Forze dell’ordine e le Associazioni per tutti i cittadini".
"Anche nel 2020 finanziamo progetto hackathon contro cyberbullismo"
"Anche nel 2020 Regione Lombardia - ha aggiunto l'assessore, ha avviato nelle scuole secondarie della Lombardia un importante progetto di educazione alla legalità. Progetto che tratterà anche quest'anno cyberbullismo ed il rispetto in rete".

Ricordate le vittime del dovere.
"Nei giorni scorsi - ha ricordato l'assessore regionale alla Sicurezza - ho presenziato alla cerimonia di commemorazione in ricordo dei 3 agenti uccisi 40 anni fa dalle Brigate rosse in via Schievano: l’appuntato Antonio Cestari e gli agenti Rocco Santoro e Michele Tatulli. A quella cerimonia erano presenti gli alunni di una scuola media. Negli occhi di ognuno di quei ragazzi ho visto lo stupore nell’ascoltare la storia drammatica di quei tre servitori dello stato uccisi quella mattina al solo fine di mandare un messaggio al Generale Dalla Chiesa che era appena arrivato a Milano. Gli stessi studenti, nei loro brevi messaggi, letti alla presenza del Questore di Milano, hanno chiesto di non dimenticare il sacrificio di quei 3 agenti della Polizia di Stato e il carcere per i colpevoli di quegli omicidi. Auspicio, quest’ultimo, purtroppo non esaudito perché quegli assassini sono tutti in libertà".
Da Regione Lombardia misure concrete a sostegno vittime del dovere

"Per dare un segnale importante e forte - ha concluso De Corato e a testimonianza della riconoscenza che Regione Lombardia nutre nei confronti dei servitori dello Stato, con la legge Regionale n.10 del 2004, oltre ad aver istituito, il 6 febbraio, il giorno della memoria per i servitori della Repubblica caduti nell'adempimento del dovere, ha approvato anche concrete misure di sostegno a favore delle vittime del dovere e dei loro parenti. Così, grazie anche alla messa in rete di tutte le esperienze, si potranno costruire e consolidare quei nuovi orizzonti di legalità che tutti auspichiamo".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco