Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 428.675.310
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 22 gennaio 2020 alle 09:05

Santa Maria: consiglio per la fusione delle società in LRH


Il segretario dr. Valerio Esposito, il sindaco Efrem Brambilla e il vicesindaco Miriam Brusadelli

È stato un consiglio comunale lampo quello di martedì 21 gennaio, per Santa Maria Hoè. L'amministrazione si è infatti riunita per discutere un punto sostanziale dell'ordine del giorno (escludendo l'approvazione dei verbali della seduta precedente). Dopo un breve riassunto dei punti discussi nel consiglio di dicembre, si è passati al voto per l'approvazione della fusione delle società integrate Lambro s.p.a. e Valbe servizi s.p.a., confluite in Lario Reti Holding. Il sindaco Efrem Brambilla ha chiarito che per il comune di Santa Maria Hoè si tratta di una delibera necessaria, poiché è richiesto da LRH che tutte le amministrazioni prendano atto della fusione.
"Si tratta di un'operazione meramente tecnica" ha aggiunto il segretario Valerio Esposito, "per cui la legge richiede che venga ridotto il numero di società presenti, in modo da avere un unico gruppo e non una proliferazione di piccoli enti". In pochi minuti, dunque, il consiglio - in cui erano assenti gli esponenti della minoranza - ha approvato l'immediata eseguibilità, approvando la fusione di quelle società che, cessando di esistere, sono confluite in Lario Reti Holding s.p.a.
G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco