Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 324.936.323
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 26/01/2020

Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 50 µg/mc
Lecco: v. Sora: 48 µg/mc
Valmadrera: 61 µg/mc
Scritto Lunedì 13 gennaio 2020 alle 19:49

Ponte: RFI presenta a Regione e Comuni tre progetti per una alternativa al San Michele. In futuro treni e automobili divisi

Si è svolto quest'oggi a Roma un incontro in cui Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana e commissario straordinario per la riqualificazione del ponte San Michele, ha presentato all'assessore regionale ai trasporti della Lombardia Claudia Terzi e ai sindaci di Calusco e Paderno, Michele Pellegrini e Gianpaolo Torchio, tre ipotesi progettuali di un nuovo ponte sull'Adda.
Stando alle poche informazioni filtrate dall'incontro, il nuovo viadotto andrà completamente a sostituire il San Michele, che si appresta dunque a diventare esclusivamente un'opera ingegneristica del passato e non più un collegamento viario e ferroviario tra due territori densamente popolati. Tutte e tre le ipotesi, come ha confermato il sindaco di Paderno Torchio, prevedono la realizzazione di due differenti ponti, uno per iltraffico automobilistico e l'altro per quello dei treni.
L'intenzione di RFI è infatti quella di mantenere inalterate le funzionalità delle stazioni di Paderno-Robbiate e Calusco e, dunque, il percorso della Milano-Bergamo via Carnate sarà identico. Entro fine febbraio, ha spiegato Torchio, i progetti, al momento presentati in uno stadio preliminare, potrebbero avere assunto una forma più definita e dunque potrebbero essere anche resi pubblici.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco