Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 344.513.768
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/07/2020

Merate: 32 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 25 µg/mc
Lecco: v. Sora: 19 µg/mc
Valmadrera: 24 µg/mc
Scritto Lunedì 13 gennaio 2020 alle 17:31

Strana situazione

Buongiorno redazione,
scrivo a voi perché non saprei a chi altro scrivere per informarvi di una situazione che osservo quotidianamente e che, in tutta onesta non mi lascia indifferente.
Prendo il treno per Milano tutti i giorni alle 7.00 alla stazione di Cernusco; alla stessa ora c'è anche il treno per Lecco e la stazione è affollata di lavoratori e studenti. Fra gli studenti che prendono il treno per Lecco, c'è un adolescente, 14/15 anni che indipendentemente dalla stagione indossa sempre e solo una maglietta a maniche corte e pantaloncini corti. Pantaloni lunghi, giaccone, berretto, ecc.. sono cose per lui sconosciute in inverno.
Magari non sono fatti miei ma mi chiedo: è normale questa situazione?
Anche se al ragazzo piace girare in vestito di soli pantaloncini e maglietta con zero gradi di temperatura (ma ne dubito...), i suoi genitori non dovrebbero impedirglielo ?
Ad un insegnante che si vede arrivare in classe il ragazzo in pantaloncini e maglietta in pieno inverno, non dovrebbe scattare un campanello d'allarme?
Non so, ripeto, magari non sono fatti miei, e magari questa situazione è già stata segnalata oppure è già monitorata. Però non può lasciare indifferenti.
Cordialità
Alberto
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco