Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 460.103.477
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 06 gennaio 2020 alle 17:23

Merate: 116 presepi da tutto il mondo per raccontare il Mistero nella casa di Luisa

Ogni anno la sua casa, nel periodo di Avvento, si trasforma e accoglie in ogni locale le Natività da tutto il mondo.
116 quelle che Luisa Airoldi Cusa ha allestito al terzo piano della palazzina di Via Turati dove vive e che trasuda del vero Spirito del Natale e di una grande Fede.


https://www.youtube-nocookie.com/watch?v=DSZLeBqtFO8

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
Quella Fede che Luisa testimonia ogni anno con i tanti presepi che amici e parenti le portano dai viaggi e dalle vacanze, ricordandosi di lei e della sua passione Davanti alla Sacra famiglia, ogni sera, Luisa recita una preghiera e affida desideri, sofferenze, gioie e progetti di coloro che, sapendo della sua Fede, le chiedono un aiuto.

Ci sono presepi in legno, in cera d'api, in cristallo, in gesso o in ceramica; grandi e piccoli, alcuni semplici e stilizzati altri più elaborati e imponenti. Ma tutti raccontano del Mistero della notte Santa e del Dio fatto bambino. E lo fanno da ogni locale della casa di Luisa: dalla cucina alla camera, dal bagno al salotto fino al terrazzo c'è un simbolo del Natale che si illumina e si lascia ammirare, facendo stupire gli adulti come fossero bambini e fermando il tempo per qualche istante. E anche questo è un miracolo di Natale.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco