• Sei il visitatore n° 475.927.792
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 04 gennaio 2020 alle 15:21

Bernareggio: minoranze lamentano errori nel Bilancio di Previsione


"Un fine anno decisamente negativo". Le minoranze di Bernareggio (Lega e Vita Nuova per Bernareggio e Villanova) puntano il dito contro la condotta portata avanti dall'amministrazione Esposito nell'ultimo scorcio dell'anno archiviato, in merito alla documentazione, definita da chi denuncia "sbagliata", del Bilancio di Previsione 2020-22 e il relativo DUP. Le due forze politiche avevano infatti ravvisato, prima del consiglio comunale del 23 dicembre, come tra i documenti del bilancio mancassero le relazioni del sindaco e degli assessori. "Dopo la nostra segnalazione - hanno osservato le due forze comunali - l'amministrazione è stata costretta a rinviare l'approvazione del bilancio, e dal canto nostro ci siamo dichiarati disponibili ad approvarlo entro la fine dell'anno". La nuova seduta consiliare è stata convocata per il 30 dicembre, ma le minoranze hanno riscontrato la presenza di nuovi errori nella documentazione. "Questa volta non hanno inserito un'opera importante come il rifacimento della piazza xxv aprile di Villanova tra le opere pubbliche, per un importo pari a 100mila euro, pur essendo questa espressamente prevista dalla Nota Integrativa, documento essenziale per il Bilancio. Abbiamo quindi presentato in Consiglio una pregiudiziale, chiedendo di ritirarlo e di approvarlo il prossimo anno". Dopo una lunga sospensione dell'assise e volti molto tesi, la maggioranza ha deciso di approvare comunque il Bilancio, nonostante le opposizioni avessero dichiarato che si sarebbero riservate di sottoporre la questione alla Corte dei Conti, all'ANAC e al ministero delle Infrastrutture. "Riteniamo il nostro modo di procedere formalmente non sbagliato - ha evidenziato il sindaco Andrea Esposito in assise - il dettaglio di questi interventi, non essendo riportato nel programma delle opere pubbliche, non risulta vincolante ai fini dell'approvazione del bilancio". Di diverso avviso il consigliere Marco Besana, che ha sottolineato come ci debba essere coerenza tra il Piano delle Opere Pubbliche e il Bilancio di Previsione. Sul merito del contenuto del bilancio, sul fronte spese le minoranze hanno rilevato l'assenza di interventi e stanziamenti da realizzare su Palazzo Landriani, nell'arco del triennio 2020-22, per quello che costituiva uno dei punti forti del programma elettorale di Bernareggio per Tutti, quale il rilancio dello storico edificio attraverso la rivitalizzazione e la sua trasformazione in biblioteca e spazio associativo e ricreativo. Nasi storti dall'opposizione anche per gli importi destinati al rifacimento delle strade, per cui sono stati previsti "solo" 100mila euro, e per l'aumento delle aliquote per l'addizionale IRPEF. Un inizio di anno subito rovente nell'ambiente politico bernareggese.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco