Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.945.067
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 04 gennaio 2020 alle 14:53

Unione della Valletta: un mercato agricolo in piazza P. Fausto con prodotti a km zero

Come era già stato annunciato nel corso del consiglio comunale del 20 dicembre, l'amministrazione dell'Unione dei Comuni Lombarda della Valletta ha intenzione di istituire un mercato degli agricoltori; si tratta di proporre la vendita sul territorio di prodotti coltivati con lo spirito del chilometro zero. Efrem Brambilla, sindaco di Santa Maria Hoè e vicepresidente dell'Unione con delega allo Sviluppo delle attività economiche e turistiche, ha affidato all'ormai ex comandante della Polizia Locale Matteo Bettoni uno studio sui requisiti necessari per avviare il progetto e su alcune possibili soluzioni. "Ad ora, l'idea è quella di istituire il mercato agricolo in piazza Padre Fausto Tentorio, già ex piazza Mercato, perché ci sembra che possa funzionare come fulcro della vendita" ha spiegato , aggiungendo poi che molte decisioni sono ancora da prendere. Il prossimo passo da fare è capire la cadenza con cui verrà organizzato il mercato, se si terrà settimanalmente si penserà ad allestirlo una volta nel comune di Santa Maria Hoè ed una volta sul territorio di La Valletta Brianza, nell'area di sosta di via San Giorgio, collegata con via Rimembranze. Un'ulteriore decisione è se affidare la gestione del mercato ad un'associazione di produttori agricoli, oppure lasciare che sia l'amministrazione a coordinarlo.
"Si tratta di un'occasione importante per l'Unione" ha aggiunto "perchè è un progetto che promuove il territorio anche dal punto di vista del turismo, oltre ovviamente ad incoraggiare l'acquisto di prodotti locali, stagionali e a chilometro zero". 
Il mercato agricolo è dunque un'esperienza che favorisce la compravendita diretta, basata sulla fiducia tra chi vende e chi acquista, e che soprattutto promuove la conoscenza della cultura rurale e delle tradizioni del territorio. "Il progetto sarà sviluppato nel futuro prossimo e si tratterà di mettere in pratica le idee che sono state sviluppate grazie alla relazione di Matteo Bettoni" ha concluso Brambilla. Sembra, dunque, che tra qualche tempo il mercato agricolo prenderà vita e diventerà qualcosa di concreto alla Valletta, dando alla cittadinanza un'occasione in più per avere un servizio alternativo alle grandi distribuzioni. 

 

G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco