Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.687.121
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/08/2020

Merate: 8 µg/mc
Lecco: v. Amendola: < 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 2 µg/mc
Scritto Mercoledì 18 dicembre 2019 alle 17:30

Merate: gli alunni del Villoresi consegnano le loro letterine di Natale all’ufficio postale

Tra i tanti desideri espressi per il Natale dagli alunni delle seconde elementari del Collegio Villoresi di Merate, ce ne è uno che mette d’accordo quasi tutti: nel mondo regni la pace. Per esaudirlo i bimbi potranno fare affidamento su Babbo Natale, che con la sua slitta il mondo lo girerà in lungo e in largo la notte del 25 dicembre, cioè tra pochi giorni.

https://youtu.be/_lYUAeusofQ

E per essere certi che il loro messaggio arrivi al destinatario per tempo, le classi 2A e 2B del Villoresi si sono recate nella mattinata di mercoledì 18 dicembre all’ufficio postale meratese, in via della Rondinella, dove hanno incontrato la sua segretaria e il suo postino di fiducia, dai quali hanno avuto conferma che Babbo Natale si metterà all’opera per esaudire i desideri espressi e rispondere personalmente a ciascuno di loro.





A destra Alfredo Battista, dipendente delle poste e pianista

La consegna ufficiale delle letterine è stata preceduta da un’allegra festa che si è svolta nello spazio riservato al personale, dietro agli sportelli, dove gli alunni hanno avuto modo di cantare alcuni brani natalizi accompagnati dalle note suonate da Alfredo Battista, un dipendente delle Poste che si è prestato per portare la sua pianola e rendere l’atmosfera ancora più festosa.



Il direttore dell'ufficio postale Meratese, Pietro Buonocunto

Gli alunni hanno quindi chiamato a gran voce Giovanni, il postino di Babbo Natale, arrivato a bordo di uno scooter con un grande sacco nel quale ha raccolto tutte le lettere che gli alunni avevano preparato nelle rispettive classi.

Agli alunni del Villoresi non resta altro che aspettare una risposta dalla Finlandia, che la segretaria di Santa Clauss Milena Maggioni (responsabile dell’ufficio stampa delle Poste lecchesi) ha assicurato che farà di tutto affinchè arrivi. L’iniziativa, organizzata in centinaia di uffici postali di tutta Italia, ha una lunga tradizione ed è attiva da circa trent’anni.

Poste Italiane si impegna ogni anno a inviare una risposta (ovviamente standardizzata) a tutte le lettere che riceve indirizzate a Babbo Natale, laddove il mittente sia raggiungibile e la missiva non sia effettivamente indirizzata in Finlandia a Rovaniemi, dove a in questo caso viene spedita.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco