Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.580.586
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/08/2020

Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc
Scritto Lunedì 25 novembre 2019 alle 17:27

Carnate: una attinata dedicata ai diritti dell'Infanzia

L'Istituto Comprensivo di Carnate riconfermato "scuola amica" dell'UNICEF. È l'ennesimo riconoscimento che la scuola riceve, ormai da diversi anni, dal comitato provinciale dell'associazione,  come plauso alle iniziative spese durante l'anno per i diritti dell'infanzia, a cominciare dalla consolidata iniziativa dei Tamburi Parlanti, riproposta anche "a questo giro", all'insegna dei diritti dell'Infanzia per tutti e della cessazione delle guerre.

I ragazzi del gruppo musicale del prof. Torsiglieri

La cerimonia di consegna dell'attestato si è tenuta sabato mattina nel plesso di via Magni, come sempre all'interno di un evento allargato, proprio a pochi giorni dal 30esimo anniversario, 20 novembre 2019, dalla firma storica dell'approvazione del Convenzione dei diritti dell'Infanzia da parte dell'assemblea ONU. Un evento che per l'occasione ha visto all'opera l'orchestra polisinfonica delle medie, diretta dal maestro Torselli.

I premiati con le borse di studio comunali

Il nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi e Ragazze

Un vanto dell'istituto pubblico, ad indirizzo musicale. Quindi l'insediamento del neo eletto Consiglio Comunale dei Ragazzi e Ragazze (CCRR), i cui nuovi componenti hanno portato alla luce alcuni dati mondiali che fanno trasparire quanta distanza ci sia ancora da colmare, per arrivare veramente all'obiettivo di vedere i diritti dell'infanzia effettivamente alla portata di tutti. Da ultimo, sono stati premiati i sei ragazzi carnatesi che hanno ricevuto le borse di studio per l'anno scolastico alle spalle, tre delle scuole medie (Sala Daniela, Arrigoni Andrea, Blangiardo Paolo) e tre delle superiori (Bghaibegh Loubna, Lista Alessia, Viotti Michele), premiati sia per reddito che per risultati.

Le rappresentanti di UNICEF, comitato Monza Brianza

Insomma, una grande festa con protagonisti i giovani. Presente come detto la delegazione dell'UNICEF, che ha consegnato all'assessore all'Istruzione Laura Irene Mauri l'ennesimo attestato di "scuola amica". L'evento ha visto la presenza dei genitori dei bambini delle medie, e tra gli insegnanti coinvolti, la prof.ssa Bruno, referente del progetto del CCRR, e il vicepreside, Antonino Rodà.
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco