Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 405.955.876
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 29/07/2021
Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc

Scritto Domenica 24 novembre 2019 alle 12:01

Imbersago: la mostra d’arte contro la violenza di genere

In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne è stata allestita, presso il comune di Imbersago, la mostra d’arte “Incontro”, realizzata dal gruppo artistico “Timarete”: si tratta di un piccolo movimento formato da cinque donne, cinque diverse personalità che si sono incontrate all’accademia di Brera di Milano e hanno deciso, nonostante l’utilizzo di linguaggi, tecniche e materiali diversi, di lavorare insieme per approfondire la conoscenza personale, umana e artistica.




Margherita Argentiero, Vittoria Giobbo, Cristina Taiana, Roberta Jane e Tina Pedrazzini hanno quindi deciso di mettere in gioco la loro libertà espressiva per mostrare, con il linguaggio dell’arte, il proprio mondo interiore e la loro personale lettura della realtà. Mantenendo sempre un atteggiamento curioso e deciso, aperto alla continua ricerca, hanno come obiettivo quello della crescita culturale, ricercata attraverso la condivisione delle conoscenze e del bello.




La loro necessità di esporsi, progettare insieme, inserendosi nelle realtà del territorio, non ha quindi solo un valore artistico, ma anche uno sociale. Infatti è sempre vivo in loro il desiderio di sensibilizzare le persone a temi sociali e di attualità, usando l’arte come strumento di comunicazione. Desiderio perfettamente realizzato nella mostra in corso a Imbersago, dove, grazie alle loro esposizioni, si schierano apertamente per dire “no” alla violenza sulle donne, affermando la necessità di essere sempre sensibili al tema delle ingiustizie e delle violenze di genere, problemi che purtroppo, nonostante tutti gli sforzi compiuti, continuano a ripetersi.




Il loro movimento è legato con la centralità della figura della donna, dei suoi diritti e della sua libertà artistica: "Timarete" è infatti il nome della prima artista della quale si abbia conoscenza storica, una pittrice dell’antica Grecia. Per manifestare la loro solidarietà con il mondo femminile e la loro contrarietà alle discriminazioni, le artiste hanno utilizzato strumenti differenti: da semplici tele dipinte ad altre composite che sfruttano diversi materiali extrapittorici, installazioni, acqueforti e litografie, fino ad arrivare a vere e proprie opere interattive, come libri da sfogliare, che nascondono al loro interno pagine rese uniche dall’intervento dell’artista.





Il gruppo “Timarete” ha inoltre aderito all’iniziativa “Scarpette Rosse”, indossando queste particolari calzature per distinguersi e per affermare la riflessione critica come strumento di denuncia, al fine di stabilire rapporti corretti nelle relazioni tra uomini e donne, uniti nella lotta alla violenza.
C.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco