Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 343.628.141
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/07/2020

Merate: 20 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 12 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 15 µg/mc
Scritto Lunedì 18 novembre 2019 alle 15:14

Merate: per la Shotokan Ryu il Trofeo dell'amicizia è un successo

Incontrarsi: cosa c'è di più bello d'incontrarsi con gli amici, poter passare del tempo con loro, confrontarsi e crescere assieme. Questo in breve è il fine del "Trofeo dell'Amicizia" gara sociale della scuola di karate Shotokan Ryu che, giunta alla sua 30° edizione vede, come finalità, la possibilità di crescere attraverso una sana competizione sportiva (tesa al raggiungimento degli obiettivi e al rispetto delle regole).

Una bella occasione di incontro per oltre un centinaio di giovani atleti provenienti dalle diverse sedi della scuola Shotokan Ryu : Verderio, Merate, Collegio Sant'Antonio di Busnago, Collegio Villoresi di Merate, Concorezzo, Calolziocorte e Lecco. Cornice di quest'evento il bellissimo palazzetto del Collegio Sant'Antonio di Busnago offertoci gratuitamente da Fratel Piercarlo, grazie alla collaborazione che va avanti da diversi anni con la scuola di Karate del Maestro Colombo e alla reciproca stima. Davvero un colpo d'occhio mozzafiato per chi entrava in palestra vedere tutti questi atleti in kimono accumunati dalla stessa passione.

Dopo aver allentato la tensione che normalmente si avverte prima di un confronto sul tatami, i giovani (e non solo) karateki hanno dato il meglio di sé, mettendo in campo tutto l'impegno e le energie con l'obiettivo di far emergere i propri progressi personali. Dopo le gare di kata e kumite, si sono svolte le rispettive finali dove i migliori quattro atleti per ogni categoria si sono affrontati per la terza volta sul tatami.

Ecco i risultati:
BIANCHE 4-5 ANNI
Nova Luca Pagani Selene Esposito Stella Morici Maccari Marco
BIANCHE 6 ANNI Spreafico Enea Fascella Samuele Silva Francesco Cisotto Andrea
BIANCHE 7-8 ANNI Colella Gloria Trabucchi Francesca Maggioni Matteo Colmbo Susanna
BIANCHE 9-13 ANNI Vincenti Roberto Corbetta Alessandro Machkour Nour Nouda Gaviraghi Emma
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

GIALLA 6-7 ANNI Xhlandini Dalmat Milani Greta Pianura Leonardo Rodriguez Barbara
GIALLA 8-13 ANNI Villa Sofia Mercandelli Maddalena Vilia Filippo Franzosi Anna
ARANCIO 6-7 ANNI Tocchetti Nicolò Gareri Alex Losa Gabriele Manno Cristian
ARANCIO 8-11 ANNI Horvat Sofia Lea Basanisi Victoria Lachhb Nizar Fumagalli Filippo
VERDI 6-8 ANNI Manera Giacomo Tripodi Alex D'Alessio Matteo Barlassina Francesco
VERDI BLU 9-13 ANNI Borsa Luca Franzosi Giulia Cravini Chiara Ieva Samuele
MARRONE 10-14 ANNI Braghetto Chiara Ronco Federica Musolino Davide Fuga Roberta
NERA 14-39 ANNI Marinoni Stefano Fumagalli Valentina Ahmamouch Youssef Edgecombe Giorgia

GENITORI Ricciardulli Marco Santarelli Stefania Del Giorgio Rimondo Bartoli Paola
KUMITE BLU-MARRONE MASCH. FEMM 9-11 ANNI Fuga Roberta Cravini Chiara Musolino Davide Borsa Luca
KUMITE MARRONE NERA FEMM. 13-22 ANNI Fumagalli Valentina Braghetto Chiara Imbriani Margherita Edgecombe Giorgia
KUMITE MARRONE NERA MASCH. 19-47 ANNI Marinoni Stefano Fruci Alessandro Valente Andrea Murè Santo.

A fine gara sono state fatte dapprima le premiazioni dei finalisti dopodiché le premiazioni di tutti i partecipanti. A tutti è stata data una bellissima coppa e una sacca sportiva. Quest'ultima è stata gentilmente offerta dal Circolo Cooperativo Excelsior di Concorezzo grazie all'interessamento del Presidente del CASC Sig. Calloni a riconoscimento dell'impegno che la Shotokan Ryu svolge anche sul territorio di Concorezzo.
Un successo per i numeri e per le prestazioni degli atleti
. Il Maestro Colombo a fine gara ha sottolineato come "lo sport, oltre al mantenimento del benessere fisico, sia finalizzato nel Karate al rispetto degli altri, a favorire le sinergie tra persone. Lo sport è elemento essenziale per il sociale ed in particolare quello generato dalle associazioni sportive. Il Maestro Colombo, da sempre sensibile a queste tematiche, ha istituito un corso per persone diversamente abili tenuto il mercoledì pomeriggio presso la palestra Dinamica di Merate (17:30-18:30) da un'istruttrice laureata in scienza dell'educazione. Si ringraziano i Maestri Colombo e Motta ,gli istruttori, gli atleti, i parenti, gli amici e tutti quanti hanno collaborato e assistito alla manifestazione
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco