Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 318.329.856
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/11/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Mercoledì 06 novembre 2019 alle 18:07

Brugarolo: in prognosi riservata l'83enne travolto da un'auto. Presto la modifica dei semafori con una nuova temporizzazione

Si trova ricoverato in prognosi riservata in Neurologia C.C. 83 anni di Osnago investito questa mattina a Brugarolo mentre attraversava la strada. Dopo le prime valutazioni in pronto soccorso e gli esami eseguiti il medico ha optato per il ricovero dato l'esteso ematoma alla testa e traumi vari agli arti. Più lievi invece le condizioni dell'altra persona di 69 anni travolta con lui dalla stessa macchina mentre attraversava nei pressi del bar di Brugarolo. I due, infatti, avevano atteso il segnale verde pedonale per raggiungere l'altro lato della carreggiata, contemporaneamente all'auto proveniente da Merate e in svolta in via IV novembre verso la Sernovella, anch'essa con il segnale di transito consentito.


Il veicolo si è trovato di fronte i due uomini e nulla ha potuto per frenare in tempo ed evitare di travolgerli, complice anche la pioggia battente che in quel momento rendeva più limitata la visibilità. Il 69enne è stato portato al coperto dentro al bar dove ha ricevuto le prime medicazioni mentre l'83enne è apparso da subito in condizioni più serie e dopo essere stato stabilizzato in ambulanza ha raggiunto il Mandic per gli accertamenti del caso che hanno fatto poi optare per il ricovero in prognosi riservata.

Il punto dove è accaduto il sinistro non è nuovo a questo tipo di incidenti. La temporizzazione dei semafori, infatti, consente gli attraversamenti incrociati di pedoni e autovetture. Il flusso di veicoli diretto a sud con la lampada semaforica verde può imboccare una delle laterali (verso Osnago o la Sernovella) trovandosi di fronte i pedoni in fase di regolare attraversamento. E la probabilità di un investimento diventa così molto alta.

L'amministrazione comunale proprio oggi ha ricevuto i preventivi per la sistemazione degli impianti semaforici, tra cui quello di Brugarolo e per l'occasione si provvederà a prendere in considerazione la modifica della temporizzazione dei passaggi.

Articoli correlati
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco