Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 318.326.812
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/11/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Lunedì 04 novembre 2019 alle 11:40

Unione della Valletta: in cc l'importanza del volontariato rivolto ai ragazzi delle scuole


Nella serata di mercoledì 30 ottobre, durante il consiglio comunale dell'Unione dei Comuni Lombarda della Valletta in cui la giunta ha illustrato il piano degli interventi per il sostegno al diritto allo studio, uno dei dati che è saltato subito all'occhio dei presenti è stato il tempo che alcuni - volontari e non - dedicano con costanza alle varie realtà scolastiche. L'Unione promuove infatti ogni anni degli interventi volti ad aumentare la consapevolezza degli alunni di tutte le età in vari ambiti. In particolare sono stati due i progetti a cui l'assessore con delega all'istruzione Paola Panzeri ha dato particolare importanza: il primo è stato quello per la promozione alla lettura. La biblioteca di via Corsia Mercato si adopera per consuetudine a promuovere cicli di incontri, letture animate e laboratori a tema per i piccoli dell'asilo ed i ragazzi della scuola primaria. Si tratta di un totale di 56 incontri organizzati dalla bibliotecaria in orario scolastico per incentivare negli studenti il piacere della lettura, vista non più come un obbligo ma come appunto un passatempo.

Il secondo intervento a cui è stato dedicato un occhio di riguardo durante il consiglio è stato sicuramente il progetto "Promozione della cultura di Protezione Civile" svolto con il gruppo intercomunale dei volontari dell'Unione e rivolto alle classi quinte della scuola primaria e a tutti gli alunni della secondaria. Durante la serata era presente anche il coordinatore del gruppo Protezione Civile, Manuel Biffi, che ha spiegato: "Da sei anni svolgiamo attività insieme alle scuole, dedicando circa cinquecento ore in un anno a interventi di vario tipo".

L'obiettivo del progetto è quello di spiegare che cos'è la Protezione Civile e soprattutto cosa significa essere volontari sul territorio dell'Unione. "Con i ragazzi di quinta ci soffermiamo sull'educazione civica e ambientale promuovendole attraverso dei giochi" ha chiarito il coordinatore "mentre con la scuola secondaria facciamo un passo in più, portandoli sul campo." Gli alunni delle classi prime assistono così a interventi di messa in sicurezza di sentieri, ripristino argini, pulizia di torrenti e opere di manutenzione. "Ai ragazzi delle seconde vogliamo invece far capire che la PC non è solo prevenzione, ma significa anche intervenire direttamente sul territorio durante una situazione di pericolo o di urgenza attraverso l'attivazione del Piano di Emergenza Comunale - PEC - previsto per le situazioni calamitose." Le classi terze, inoltre, vengono portate a conoscere qualcuno che lavora nella realtà di Protezione Civile, come i funzionari di Regione Lombardia o i Vigili del Fuoco.

Si tratta dunque di due progetti molto diversi tra loro, ma che chiariscono perfettamente quanto sia importante il ruolo del volontariato sul nostro territorio, in particolar modo quanto questo possa influire positivamente sulla formazione dei ragazzi.

G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco