• Sei il visitatore n° 475.880.270
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 09 ottobre 2019 alle 16:02

Lomagna:mamma condannata, si oppose all'arresto del figlio

Condannata per entrambi i capi d'imputazione riconosciuta la continuazione e concesse le attenuanti a 4 mesi e 15 giorni, pena sospesa e non menzione.
Questa la sentenza emessa oggi dal giudice Nora Lisa Passoni a carico di Rachida Naceur, 48enne di origini tunisine ritenuta colpevole di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni in relazione al comportamento tenuto nel 2017 al momento dell'arresto del figlio Ghaith Abdessalem avvenuto per mano degli agenti della Digos nella sua abitazione di Lomagna.
Respinta dunque la richiesta della difesa, avv. Caterina Busellu subentrata ormai in chiusura di procedimento alla collega Monica Gnesi del foro di Monza, rinunciataria del mandato, che aveva chiesto l'assoluzione della donna.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco