Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 421.532.230
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Merateonline > Associazioni > Foto Libera
Scritto Sabato 05 ottobre 2019 alle 15:21

''Merate incontra la fotografia'' 5^ edizione con il tema ''Il giro del Parco in 80 scatti''

Questo è un anno importante per "MIF - Merate incontra la fotografia", giunto alla quinta edizione e organizzato da "FotoLibera" che anche stavolta non delude con un calendario fitto di appuntamenti che copriranno tutto il mese di ottobre. Il programma 2019 è stato presentato nella serata di giovedì 3 ottobre assieme ai preziosi interventi di gran parte dei suoi protagonisti che sono potuti salire sul palco per raccontare da dove sono nate le idee e progetti.


Luciano Ravasio, presidente di FotoLibera, ha spiegato come l'evento sia cresciuto in modo proporzionale nel corso del tempo: "Si tratta di 5 anni di intense ed importanti collaborazioni con enti e associazioni del meratese, 5 anni importanti in cui l'amministrazione comunale si rende sempre disponibile nel supportare il progetto ed il territorio; ringrazio tutti i soci e le loro famiglie senza i quali tutto questo non sarebbe possibile; si tratta di un progetto importante e portare a termine anche questa edizione ripagherà di ogni fatica". Il presidente ha poi ricordato che quest'anno è stato raggiunto un importante traguardo da FotoLibera che è entrata a far parte della grande famiglia FIAF (Federazione Italiana Associazioni fotografiche). La parola è stata poi ceduta all'assessore alla cultura, Fiorenza Albani, che ha ringraziato il sodalizio che ogni anno valorizza il territorio in ogni suo aspetto.
Le mostre saranno inaugurate il 6 ottobre alle ore 16 e si terranno presso Villa Confalonieri . Sabato e Domenica 5/6 , 12/13, 19/20, 26/27 ottobre dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 18.

"Il giro del Parco in 80 scatti", è il progetto che accomuna tutti i soci dell'associazione per l'edizione 2019, si tratta di un lavoro che esce dai confini cittadini ma rappresenta ugualmente la bellezza del territorio che ci circonda, racchiudendo un anno intero di ricerca, escursioni nel parco e lunghe chiacchierate con tutti i protagonisti di un'oasi ricca di storia e cultura.

"Miniature: studio di paesaggio con alberi" a cura di Erminio Annunzi è una mostra ove gli alberi rappresentano, per il fotografo, l'essenza stessa della natura e del ciclo naturale. Fra le immagini, scattate in stagioni diverse, prevalgono quelle in cui le piante sono spoglie: la caducità, orizzonte del Tempo ed il senso del finito sono un altro tema caro all'autore.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

"Oltre il blu: la prospettiva atmosferica" l'esposizione realizzata sotto la direzione artistica della professoressa Arianna Mancini "è una vera ricerca in punta di piedi che, con impegno e discrezione, si propone di indagare l'aspetto della percezione della luce e l'accostamento a colori freddi che ne aumentano le distanze".

Giancarlo Crotti ha presentato poi il laboratorio Workshop "Corso di Lightroom e Photoshop, il flusso di lavoro" a cura di Roberto Moiola, fondatore dell'agenzia ClickAlps, che propone un corso completo ed approfondito per affrontare le basi di Lightroom, fino ad arrivare allo sviluppo avanzato tramite Photoshop.

In Villa Confalonieri è stato calendarizzato il laboratorio "Dalla Camera Oscura ai Disegni di Luce", per bambini dai 6 ai 12 anni dove sarà possibile rivivere l'esperienza della stampa su carta, con l'ausilio di camere oscure d'epoca, a cura di Mauro Corno, artefice anche della mostra "V.I.N.T.A.G.E" in esposizione domenica 6 ottobre alle ore 16, sempre in Villa Confalonieri, con protagonista la modella Elena Manera, si tratta di un progetto dedito a mettere in luce le tecniche fotografiche e l'abbigliamento della Belle Époque.


Il MIF presenterà anche la mostra di Adele Negri "Il mio Nepal", il ritratto dei volti di un paese che si trova nel suo cuore e che è testimone anche delle sue opere di volontariato, la maggior parte dei volti sono bambini, che dietro ai loro occhi nascondono storie di incontri, amore e amicizia.

Alice Pozzoni ha illustrato infine la sua mostra "Diplografia", La diplopia o visione doppia, è un disturbo per il quale, quando si osserva un oggetto, si vedono due immagini. L'autrice ha voluto raccontare una visione atipica attraverso la fotografia e in prima persona introdurrà al suo nuovo personalissimo punto di vista. La mostra Diplografia, sarà esposta presso l'atrio del Palazzo Comunale a partire dal 12 ottobre, sarà comunque possibile visionare la mostra dal 06 ottobre, data dell'inaugurazione negli spazi di Villa Confalonieri.
S.Mi.
Associazione correlata:
- Foto Libera
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco