• Sei il visitatore n° 483.996.045
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 23 settembre 2019 alle 11:02

Don Giorgio vs Salvini: al via il processo con parte lesa il leader della Lega

E' giunto in tribunale a Lecco pochi minuti fa l'ex ministro degli Interni nonchè segretario della Lega Matteo Salvini, costituitosi parte civile nel procedimento penale che vede imputato l'ex prete di Monte di Rovagnate, don Giorgio De Capitani, per diffamazione.

Al centro dell'udienza che si sta celebrando dinnanzi al giudice monocratico Nora Lisa Passoni, i presunti commenti offensivi pubblicati sul blog dal sacerdote, anch'egli presente in aula insieme ai suoi legali Emiliano Tamburini e Marco Rigamonti.
Una serie di prese di posizione postate in rete a commento di articoli di stampa nazionale, giudicate dal querelante lesive della propria immagine e di quella del Movimento, tanto da presentare più denunce-querele poi confluite nel medesimo faldone giudiziario.

VIDEO



"Quando auguri la morte a una persona e la insulti chiedi scusa'' le parole di Salvini all'arrivo in tribunale. ''E se non chiede scusa spontaneamente, qualcuno glielo farà chiedere''.

A rappresentare il leader del Carroccio - che non si è sottratto nemmeno quest'oggi ad una serie di selfie con alcuni simpatizzanti e militanti leghisti - l'avvocato Claudia Eccher del foro di Trento, che al giudice aveva indicato proprio la data odierna dopo una serie di rinvii stante l'impossibilità da parte di Salvini, di prendere parte all'udienza.

Presenti a sostegno del proprio ''capitano'' - fra gli altri - anche la senatrice Antonella Faggi, l'onorevole Roberto Ferrari e Giulio De Capitani.
Maggiori informazioni in seguito.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco