Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 318.421.583
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/11/2019

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Mercoledì 18 settembre 2019 alle 13:49

Bernareggio: l'aggiornamento su via Dante durante il consiglio comunale

Nell'ultima seduta del consiglio comunale di Bernareggio è tornata puntualmente al centro dei lavori dell'assise la "questione via Dante", sollecitata dalla capogruppo di "Vita Nuova" Emanuela Baio. Sull'argomento il sindaco Andrea Esposito ha quindi dato conto degli ultimi sviluppi del caso e delle prossime mosse del comune, a beneficio dei cittadini interessati dalL'evento. Sviluppi che, da parte dell'amministrazione, seguono la linea dettata dal consiglio comunale, che unanime, nella seduta straordinaria di luglio sulla vicenda, si è detto ufficialmente favorevole a trovare una soluzione conciliatoria tra tutte le parti. Questo nell'ottica di venire incontro al disagio dei condomini e dei proprietari degli immobili, sfollati da oltre tre anni. Evitando in questo modo anche un dispendio più lauto di risorse pubbliche che un eventuale pronunciamento del TAR potrebbe comportare se dovesse confermare la perizia redatta in fase di CTU.



"Dopo quanto approvato a luglio in consiglio comunale, abbiamo ripreso il confronto con il nostro avvocato rispetto alla responsabilità che Brianzacque ha in parte espresso in quella sede, e affidatogli il mandato di contattare i legali della società per verificare la loro posizione - ha spiegato Esposito - In queste ore verrà quindi mandata una missiva riservata per cercare di avere una risposta sulla loro posizione ufficiale. Allo stesso presidente di Brianzacque, Boerci, ho chiesto inoltre di poter intraprendere un'azione congiunta (valutando la possibilità di coinvolgere la parte danneggiata) nei confronti dell'assicurazione. Assicurazione che in questo caso è la stessa di tutti e tre gli attori coinvolti. Valuteremo quindi la disponibilità dei legali del condominio anche rispetto a questo passaggio, che, per come abbiamo avuto modo di condividere, riteniamo importante fare". Intanto settimana prossima, il 19 settembre, si torna in aula nel processo al TAR. Un'udienza che come novità, dovrebbe far registrare l'unificazione dei ricorsi presentati dal condominio La Vela e dall'azienda Garden Passoni.
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco