Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.442.014
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 15 settembre 2019 alle 12:09

Pontida: le immagini dei militanti lecchesi al raduno leghista

Il pratone di Pontida è stato preso d'assalto dai militanti della Lega già dalle prime ore di questa mattina, in occasione dell'edizione 2019 del raduno, che quest'anno avviene a poche settimane dalla crisi di Governo innescata proprio da Matteo Salvini e dallo strappo con gli ormai ex alleati del Movimento Cinque Stelle.

I militanti leghisti sono giunti in Val San Martino da ogni regione d'Italia e naturalmente all'appuntamento ''sacro'' per il Carroccio non potevano mancare i gruppi lecchesi. Numerose le delegazioni presenti a Pontida, provenienti da Lecco città, Olginate, Valgreghentino, Calolziocorte, Merate, Viganò, Missaglia, così come dalle limitrofe province di Como, Bergamo e Monza.

In attesa che salga sul palco Matteo Salvini - il suo intervento è atteso per le ore 13 - sino ad ora sul palco si sono alternati altri relatori. Bersaglio di tutti loro è ovviamente il premier Conte e il neonato Governo giallo-rosso.

C'è grande attesa per il suo discorso. Il segretario della Lega si è già concesso al bagno di folla per selfie, abbracci e strette di mano. Il messaggio dei militanti è chiaro dallo storico pratone: pieno sostegno al proprio leader, anche ora che i suoi gruppi parlamentari si trovano sui banchi dell'opposizione.

Ulteriori immagini, le interviste video e la cronaca del raduno leghista in seguito.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco