• Sei il visitatore n° 485.032.718
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 04 settembre 2019 alle 15:27

Osnago: ''Si va in biblioteca'' progetto per adolescenti per favorire 'relazioni amicali'

Ha preso avvio a Osnago, martedì 3 settembre, il progetto Si va in biblioteca promosso dal club meratese di Soroptimist International d’Italia. Cinque momenti complessivi di incontro al fine di coinvolgere le adolescenti in un percorso artistico. Il segno tangibile del progetto verrà scoperto domenica 22 settembre con l’inaugurazione nella zona della stazione ferroviaria di un murales sviluppato dalle ragazze. “La nostra associazione è diffusa in tutto il mondo per dare pari opportunità e mettere le donne nella condizione di fare la differenza – ha dichiarato la vice presidente nazionale di Soroptimist Paola Pizzaferri – Con il progetto ‘Si va in biblioteca’ ci prefiggiamo di far rivivere un luogo culturale come questo non più tanto frequentato dai giovani”. Poi rivolgendosi alle partecipanti ha aggiunto: “Soltanto formandovi potete autodeterminarvi, essere indipendenti e libere di scegliere”.

L'artista Pierluigi Pintori

Sulla stessa linea anche la presidente del club di Merate di Soroptimist Carla Bonanomi: “Questo progetto è un tentativo di accrescere la consapevolezza del valore delle relazioni tra le persone, superando il fenomeno dell’isolamento sempre più diffuso tra gli adolescenti. Ci sembra poi importante fornire alle giovani donne la possibilità di esprimersi attraverso tecniche differenti, sviluppando un potenziale culturale ancora più ricco”.

Paola Pizzaferri (vice presidente nazionale Soroptimist) e Carla Bonanomi (presidente Club Merate di Soroptimist)

Il laboratorio artistico si suddividerà in due parti. Da un lato si studieranno e applicheranno le tecniche per realizzare calligrafie sperimentali, caratteristiche del mondo dei graffiti urbani; dall’altro si ideerà il disegno che sarà poi dipinto come nuovo murales del sottopassaggio della stazione. L’immagine richiamerà il logo dell’associazione femminile, ma sarà rielaborato dal gruppo di partecipanti.

La vice sindaca Maria Grazia Caglio

A gestire gli incontri è l’illustratore ed educatore Pierluigi Pintori, la cui tag è già presente a Osnago proprio sui muri della stazione a seguito di un progetto organizzato dal circolo Arci La Lo.Co. negli anni passati. “La parola è un elemento di senso ma anche di forma. Noi in questo laboratorio ci concentreremo appunto sulle forme rielaborando i segni grafici delle parole” ha detto Pintori, che è in fase di scrittura di un libro che insegnerà il metodo da lui sviluppato dopo anni di sperimentazioni. L’artista è conosciuto sul territorio lecchese per i suoi murales e per i numerosi progetti in cui ha coinvolto ragazzi con un approccio informale e stimolante. “Educare per me non significa impartire delle regole dall’alto – ha precisato Pintori alle giovani – Per me vuol dire prestare attenzione a come state, significa condividere un progetto curando il vostro lato emotivo”.

L’amministrazione comunale ha messo a disposizione gli spazi pubblici e, soprattutto, con il passaparola ha informato delle residenti dai 14 ai 19 anni sull’iniziativa, formando un gruppo di otto ragazze, un numero ideale per le attività di lavoro che saranno proposte. “Abbiamo aderito con entusiasmo al progetto – ha dichiarato la vice sindaca Maria Grazia Caglio, con delega alla Cultura – Il nostro Comune non è nuovo a iniziative artistiche di strada. In passato abbiamo sostenuto il progetto di murales del circolo La Lo.Co. ed è consolidata l’esperienza del festival ‘La Voce del Corpo’. Un ulteriore elemento di continuità riguarda la nostra biblioteca, che è dedicata in particolare al fumetto, per cui sono consultabili vari tratti e storie che possono avvicinare i giovani al mondo della lettura”.

Il club meratese di Soroptimist ha esteso il progetto artistico e culturale ad altri tre Comuni. A Olgiate Molgora l’inaugurazione del murale è avvenuta in occasione della Festa della donna lo scorso maggio [clicca QUI]. Oggi pomeriggio verrà avviato a Paderno d’Adda e nel corso del mese di settembre anche a Cernusco Lombardone. Tutti i murales verranno dipinti nei pressi delle stazioni ferroviarie.
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco