Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 419.961.296
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 02 agosto 2019 alle 21:02

Merate: CIGS per i 91 dipendenti Finder, 60 trasferiti a Gessate, via ai pensionamenti

Ci sarà il ricorso alla cassa integrazione guadagni straordinaria per l'intero organico aziendale pari a 91 dipendenti, per 12 mesi, poi saranno messe in atto misure per la gestione delle eccedenze di personale con mobilità interne, pensionamenti volontari anticipati, ricollocamenti e, infine 60 lavoratori della sede di Merate saranno trasferiti a Gessate.
E' il risultato dell'incontro tra le parti sulla situazione della Finder pompe, terminato appunto con la sottoscrizione di un accordo sindacale, presso Regine Lombardia. Nel pomeriggio poi i sindacati hanno incontrato in azienda i lavoratori spiegando loro la situazione e gli sviluppi che ci saranno da settembre.

COMUNICATO  STAMPA  FINDER POMPE spa
RSU  E OO.SS FIOM LECCO E FIM MONZA BRIANZA LECCO

In data 1 AGOSTO 2019, dopo 8 ore di sciopero, un incontro saltato, un incontro con rinvio in Regione Lombardia, si è svolto l’incontro programmato e concordato tra le parti presso Confindustria Lecco, dove a fronte di un confronto iniziato alle ore 9.30 e terminato alle 17, si sono affrontate le criticità relative alla procedura di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria  e al  piano di risanamento  che la Direzione Aturia ha denunciato negli incontri precedenti. E’ stato  sottoscritto  tra le parti l’accordo sindacale per il ricorso alla CIGS per crisi aziendale che interesserà un numero massimo di 91 dipendenti, pari all’intero organico aziendale aventi diritto all’ammortizzatore, della durata di 12 mesi, con partenza dal 5 agosto 2019 e il pagamento anticipato della CIGS da parte dell’azienda ,così come richiesto dai sindacati. Durante il periodo di CIGS sono previste misure  per la gestione delle eccedenze di personale , volte a gestire positivamente le problematiche occupazionali con: mobilità interna, outplacement e pensionamento volontario anticipato. Le parti nel mese di Settembre si incontreranno per entrare nel merito della discussione sul piano di risanamento annunciato dall’azienda, con successive verifiche trimestrali . A decorrere dal mese di settembre è anche  previsto il trasferimento di circa 60 lavoratori dalla sede di Merate (LC) a Gessate (MI)
Oggi 2 Agosto presso Regione Lombardia si è concluso l’esame  congiunto e pertanto è stata esperita e conclusa con la sottoscrizione  delle parti coinvolte la consultazione sindacale.
Nel pomeriggio si è svolta l’assemblea sindacale coi lavoratori, dove è stato spiegato nel merito il risultato raggiunto, e il percorso che proseguirà da settembre in poi.

Articoli correlati:
24.07.2019 - Merate, Finder: salta l’incontro tra ''Aturia'' e sindacati sulla cassa e gli esuberi previsti
22.07.2019 - Merate: Finder Pompe rischia di scomparire 'spremuta' dalle multinazionali. I dipendenti scioperano, 30 esuberi in arrivo
19.07.2019 - Merate: Finder Pompe sposta 60 impiegati a Gessate, si temono una ventina di esuberi
22.03.2017 - Merate: ammortizzatori conservativi per 16 posizioni alla ''Finder Pompe''
14.03.2017 - Merate, Finder pompe: la multinazionale americana apre a forme di ammortizzatori sociali conservativi per i lavoratori
09.03.2017 - Il caso Finder Pompe di Merate arriva in Consiglio regionale
09.03.2017 - Merate: il prevosto scrive ai lavoratori della Finder e chiede all'azienda scelte coraggiose
08.03.2017 - Merate: il sindaco incontra i vertici della Finder e chiede rassicurazioni sul ''sito''
07.03.2017 - Merate: solidarietà da sindaco e territorio ai lavoratori della Finder per i licenziamenti
07.03.2017 - Merate: i lavoratori della Finder raccontano le loro storie fatte di mutui, precarietà, rabbia e un futuro dove non vedono luce
05.03.2017 - Merate: Finder Pompe, il 7 incontro con la società e presidio, appello delle Rsu alla cittadinanza
01.03.2017 - Merate: la ''Finder Pompe'' chiede l'avvio della procedura di licenziamento per 39 dipendenti. Proclamate ore di sciopero
23.01.2016 - Merate: preoccupazione per i lavoratori della Finder Pompe
24.09.2013 - Merate: picchetto dei lavoratori Finder a seguito di un licenziamento
28.08.2013 - Merate: gli americani alla conquista della Brianza. Trattative in corso per la Finder
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco