• Sei il visitatore n° 485.197.899
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 03 maggio 2011 alle 19:28

Lomagna: altro abuso in P.za Cavour, la minoranza interpella

Tre muri in calcestruzzo armato della lunghezza di 19, 27 e 26 metri e altezza variabile da 1 a 3 metri, un muro a gradoni in calcestruzzo armato di 19 metri di lunghezza, due scalinate di accesso in calcestruzzo di 16 e 38 gradini, oltre a lavori di
movimentazione terra e taglio piante a parziale modifica del profilo del terreno originario. Queste le opere abusive, in quanto eseguite in assenza dei necessari titoli abilitativi, realizzate presso il cantiere di Piazza Cavour a Lomagna, oggetto di una ordinanza di sospensione lavori da parte dell'amministrazione comunale.

Il cantiere di Piazza Cavour. A destra la "villetta"


Non è la prima volta che il comune interviene nei confronti della società del casatese responsabile dei lavori, che nell'agosto del 2010 aveva costruito alcuni vani da adibire a box senza i dovuti permessi. Ma ancora prima l'allora minoranza consiliare di "Progetto Lomagna" aveva segnalato interventi presso la "villetta", edificio risalente all'inizio del Novecento situato nei pressi di Piazza Cavour, giudicati illegittimi poiché lo stabile è definito nel Pgt "Edificio di particolare pregio storico e/o architettonico". Dopo l'ultimo episodio il gruppo di minoranza "Pdl - Popolo della Libertà" presenterà un'interpellanza in merito, affinché il consiglio comunale prenda posizione contro tali episodi. "Il precedente abuso edilizio era stato sanato con una cifra di alcune migliaia di euro, ora l'azienda responsabile ha fatto altri lavori senza permessi" ha spiegato il capogruppo di minoranza Giuseppe Munaò. "Qualcosa non quadra, una situazione problematica già segnalata non può ripetersi in questo modo, è necessaria maggiore attenzione. Chiederemo al sindaco spiegazioni". Il Piano Regolatore Comunale del 1999 aveva inserito la palazzina in un'area standard all'interno del Piano di Lottizzazione, divenuto poi nell'attuale Pgt zona di edilizia libera ma sottoposta a vincoli. I quali ancora una volta non sono stati rispettati.
R.R.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco