Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 382.179.900
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/03/2021
Merate: 47 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 34 µg/mc
Lecco: v. Sora: 31 µg/mc
Valmadrera: 33 µg/mc
Scritto Giovedì 13 giugno 2019 alle 16:00

I pensionati di Coldiretti in festa a Vigevano sulle orme di Leonardo da Vinci

Una giornata sulle orme di Leonardo Da Vinci per i “Senior” di Coldiretti, che si sono ritrovati martedì scorso, 11 giugno, a Vigevano per l’annuale festa regionale. Un’occasione per evidenziare come i nostri pensionati costituiscano una una risorsa imprescindibile per la società, e non solo per il loro ruolo attivo e di supporto nella “famiglia rurale”, ma anche e soprattutto per la memoria e le tradizioni che essi possono trasmettere alle nuove generazioni commenta Fortunato Trezzi, presidente di Coldiretti Como Lecco.



I nostri “nonni” possono quindi dare moltissimo – e lo fanno - anche in chiave di formazione didattica, accompagnando i più piccoli alla conoscenza dei ritmi della terra e della natura, o alle tecniche di lavorazione agricola. Sono altresì una risorsa importante per tutti noi, una viva testimonianza di come l’agricoltura si sia evoluta nel corso dei decenni e veri punti di riferimento da cui trarre i migliori consigli in caso di dubi o difficoltà”.


A Vigevano è stata ampia la partecipazione dei pensionati coltivatori diretti di Como e Lecco: i “Senior” lariani, durante l’Offertorio in Duomo, hanno altresì portato all’altare due cesti con i prodotti agricoli delle due province lariane.
                                                                                                                                                   Diversi momenti si sono susseguiti nella giornata: dalla preghiera al ricordo di quelli che sono i principi e gli ideali di un’esistenza scandita dai ritmi della terra, alla premiazione delle nozze più longeve. Ad impreziosire l’occasione, la presenza delle autorità, dai presidenti nazionale e regionale di Coldiretti Senior Giorgio Grenzi e Franca Sertore a quella del presidente di Coldiretti Lombardia Paolo Voltini.

“La giornata che ha riunito i nostri pensionati rappresenta un’iniziativa importante ed un’occasione per ricordare il prezioso e duro lavoro dei nostri soci pensionati, protagonisti della rinascita agricola del dopoguerra”
commenta Guido Fornaro, presidente dei Senior Coldiretti Como-Lecco. “La giornata ha avuto una valenza di rilievo anche per fare il punto sul ruolo sociale che la società riconosce in capo a Coldiretti. Molte sono le progettualità in ambito sociale promosse anche dai Senior Coldiretti nell’ottica di garantire un’attenzione costante sotto il profilo della tutela sociale”.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco