Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.501.156
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/09/2020

Merate: 13 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Sabato 01 giugno 2019 alle 19:02

Calco alta, bassa, Arlate, Campo, Cornello e il Calendone. Nasce il 1° torneo dei rioni

Su di un foglio A4 ritagliato ci sono alcuni nomi scarabocchiati e suddivisi in due gruppi, l'A e il B, le sei zone principali del paese (rigorosamente in dialetto). Calco völt, Àrlaà, Calco de bass sono nel primo, Calendùn, Còmp e Cùrnel nell'altro. Potrebbe anche sembrare un pezzo di carta qualunque, eppure quello è il possibile schema con cui saranno organizzati i gironi del primo, anzi primissimo e dunque storico torneo rionale di Calco.

Ad "metterlo in piedi" ci hanno pensato tre amici che militano nella stessa squadra di calcio, l'Arlate 85. Una sera come tante dopo gli allenamenti, come raccontato Luca Pirovano, uno dei tre, confrontandosi si sono detti d'accordo nel sostenere che anche Calco, con i suoi sei rioni, si meritasse un torneo. ''Se ci guardiamo intorno quasi tutti i paesi della zona, in questo periodo, organizzano una manifestazione simile'' ha proseguito Luca, che organizzerà il torneo insieme a Davide Sala e Alessio Castelli. ''A Calco negli ultimi anni non c'è mai stato nulla di simile. Così, più o meno tre mesi fa, dopo l'ennesimo allenamento insieme, abbiamo iniziato a capire come dovevamo muoverci e soprattutto come dividere il paese in rioni''.

I tre amici e compagni di spogliatoio hanno perciò stabilito che si potevano individuare sei aree: Calco alta e Calco bassa, Campo (cioè la zona attorno a via Garibaldi), il Calendone (zona isola ecologica), il Cornello (che va verso la stazione di Olgiate) e ovviamente Arlate. ''Trovare i referenti per ogni rione è stato piuttosto semplice perché in quattro giochiamo tutti nella stessa squadra'' ha proseguito l'organizzatore. ''Nelle scorse settimane abbiamo avuto la disponibilità del parroco per usare il campo dell'oratorio (lo Stadio Don Masanti) e inoltre ci siamo rivolti al Comune e all'associazione Virtus per avere un sostegno nell'organizzazione dell'evento e per la sua pubblicizzazione''.
Per le divise, ha concluso, ci stanno pensando direttamente i giocatori dei vari rioni. A prescindere da chiunque sarà il vincitore o quale sarà la disposizione delle squadre del torneo, si prospetta una partecipazione degna di ogni ''prima volta''.

Di seguito la locandina dove sono indicate le date.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco