• Sei il visitatore n° 494.152.058
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 28 aprile 2011 alle 16:07

UDC: Testamento Biologico

Finalmente la legge sul testamento biologico inizia concretamente il suo iter alla camera dei deputati e come UDC per chiarire per legge che alimentazione e idratazione artificiale non sono trattamenti sanitari, impedendo che si possano interrompere abbiamo presentato emendamenti al ddl sul testamento biologico, che, se approvato, stabilirebbe per la prima volta per legge che nutrizione e idratazione non sono terapie. Attualmente il testo dice solo che alimentazione e idratazione non possono essere interrotte perché considerate 'sostegno vitale'. L'emendamento offre ulteriore chiarezza rispetto alla Costituzione', che all'articolo 32, comma 2, prevede appunto che 'nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana'. E’ stato presentato un'altra richiesta di modifica all’ ddl per specificare meglio la differenza fra un paziente in stato vegetativo e uno in stato terminale, perché sui malati terminali insistere con idratazione e alimentazione potrebbe essere accanimento terapeutico . Come UDC di Lecco ci impegneremo nei prossimi mesi con gazebo ed iniziative concrete per rendere partecipe la cittadinanza e per informare sulla straordinarietà di tale ddl e condanniamo fermamente la campagna eutanasica che i radicali e la componente radicale del PD sta portando avanti da molto tempo .
Rota Gianfranco ( Coordinatore UDC Città di Lecco )
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco