Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 382.182.631
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/03/2021
Merate: 47 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 34 µg/mc
Lecco: v. Sora: 31 µg/mc
Valmadrera: 33 µg/mc
Scritto Lunedì 20 maggio 2019 alle 12:20

Robbiate: 'Rhinos' e CAB insieme spiegano buone pratiche tra sport e cibo agli studenti

Rhinos e CAB Polidiagnostico ancora insieme, dopo l'esperienza di Paderno di qualche mese fa. L'ASD del basket robbiatese e il centro medico con sede a Merate, Barzanò, Casatenovo ed Erba sono tornati a parlare ai più giovani, stavolta quelli delle elementari di Robbiate.

Ulisse Bonfanti e Stefania Bielli, presidente e responsabile dei Rhinos Robbiate,
con il dr. Roberto Moioli, direttore commerciale del CAB Polidiagnostico

Il dr. Matteo Godina, fisioterapista del CAB

E l'iniziativa ha giocato a ''tutto campo'', dalla palestra alla classe. Da un lato, insieme ai coach dell'associazione sportiva, agli alunni hanno appreso i fondamentali della pallacanestro; dall'altro, con i professionisti del CAB hanno imparato le buone pratiche per una nutrizione e una postura corretta. ''Con I Rhinos abbiamo intrapreso un percorso che vorremmo riuscire a sviluppare su tutto il territorio'' ha commentato il dr. Roberto Moioli, direttore commerciale del CAB. ''Noi con le nostre competenze medico-scientifiche, con il fisioterapista dr. Matteo Godina e la nutrizionista d.ssa Laura Maragno, loro con quelle sportive, vogliamo sensibilizzare verso uno stile di vita salutare i più giovani''.

Il dr. Francesco Redaelli e il dr. Roberto Moioli, responsabile e direttore commerciale del CAB Polidiagnostico

Ecco dunque l'obbiettivo con cui nasce il rapporto tra CAB e Rhinos e il loro ingresso congiunto nelle scuole. ''Ci tengo a ringraziare il corpo docente di Robbiate perché non è sempre facile trovare disponibilità a stravolgere gli orari prefissati per fare spazio a queste iniziative'' ha quindi proseguito il dr. Moioli. ''La sfida di oggi è però quella di fare comprendere alle famiglie che da loro per prime dovrebbe partire questa azione di sensibilizzazione''.

Non è un caso, infatti, che alle lezioni di basket, postura e alimentazione vengano sempre affiancati incontri con i genitori. In fondo si tratta, come ha commentato il presidente dell'ASD Rhinos di Robbiate, Ulisse Bonfanti, di ''un'attività decisamente all'avanguardia in grado di superare il modo tradizionale di fare scuola''.  Se non altro, CAB e Rhinos, laddove riusciranno a portare il loro progetto, formeranno adulti del futuro consapevoli di cosa sta alla base della loro salute.

Articoli correlati: 
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco