Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 382.181.514
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/03/2021
Merate: 47 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 34 µg/mc
Lecco: v. Sora: 31 µg/mc
Valmadrera: 33 µg/mc
Scritto Domenica 19 maggio 2019 alle 16:58

Paderno: la ''Randomlombardia'' richiama ciclisti dall'Europa

Battesimo di pioggia per la "Randombardia", la neonata manifestazione sportiva ideata dal gruppo padernese ICICLISTIDELLADOMENICA.





La pioggia incessante non ha dato tregua ai quasi 50 partecipanti complessivi -richiamati da tutta Italia, addirittura dal Belgio, dalla Francia e dall'Inghilterra- della due giorni ciclistica, organizzata in collaborazione con la Proloco e con il patrocinio del comune di Paderno.





La "Randombardia" deve il suo nome alla randonée, una corsa non competitiva in bicicletta, il cui obiettivo è quello di percorrere lunghissime distanze: "Nè forte nè piano, ma sempre lontano" è il motto dei randonneur.





E infatti i ciclisti che si sono presentati alle 7.00 di sabato 18 maggio presso il campo sportivo di via Airoldi si sono cimentati in una 600 km, il percorso che ha riscosso senza dubbio più successo fra i tre allestiti: 40 ore di tempo massimo per raggiungere Como, passando per Valchiavenna e arrivando fino al passo della Presolana, per poi ridiscendere fino al punto di partenza. La lunghezza sarà solo un riscaldamento per molti di loro, che quest'estate sfideranno i 1200 km della Parigi-Brest-Parigi.
Tre punti di ristoro sono stati previsti a Mantello, a Codogno e al Passo della Presolana (rispettivamente presso l'agriturismo La Fiorida, Marco Gomme e al Bar Neve).





Allo stesso modo gli iscritti del sabato hanno avuto modo di affrontare una 400 km, valida per il campionato italiano, mentre nella mattinata di oggi sono partiti gli ultimi randonneur per un percorso simile, ma più breve, di 200 km.
F.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco