Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 354.513.600
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/09/2020

Merate: 13 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Venerdì 10 maggio 2019 alle 19:04

Paderno: 18-19 maggio arriva la ''Randombardia'' da 600km

Ciclisti protagonisti sulle strade del meratese.

La società ciclistica de ICICLISTIDELLADOMENICA,patrocinata dal comune di Paderno d’Adda, organizza la prima randonnèe che avrà il fulcro delle attività e la base logistica proprio al centro sportivo di via Airoldi.

In francese, randonnée significa escursione.

Le randonnée  sono manifestazioni in bicicletta che non prevedono classifica ma percorrenza di distanze lunghissime. Unico avversario è il cronometro. Infatti la corsa va terminata entro un limite di tempo prestabilito, al contrario non e’ possibile superare la media dei 28km/h.

Il motto del randonneur, colui che partecipa alle randonnée è infatti: “Nè forte, nè piano, ma sempre lontano”

Il 18 e 19 Maggio si svolgerà la randonnée che porterà gli atleti a percorrere in lungo e in largo tutta la Lombardia, la società de ICICLISTIDELLADOMENICA ha coniato il simpatico nome  di:

“LA RANDOMBARDIA”

La prima, la più difficile ma quella che vedrà sicuramente più atleti partecipanti, è il percorso da 600km.

Tempo massimo 40 ore. Partenza il 18 maggio dal centro sportivo di Paderno d’Adda, l’atleta avrà tempo fino alla mezzanotte di domenica per portare a termine il percorso. 5.000 i metri di dislivello positivo.

Da qui i randonneur percorreranno i saliscendi della Brianza fino a Como dove, seguendo le rive del lago raggiungeranno il Pian di Spagna, porta d’ingresso di Valtellina e Valchiavenna.

Continuando sulle sponde del lago dal lato lecchese ci si inerpicherà verso la Valsassina per poi ridiscendere verso Lecco e l’Adda seguendo il suo corso fin quasi alla foce nel grande fiume Po.

Una piacevole pedalata tra campi, scorci fluviali, antichi castelli e maestosi santuari. Il percorso prevede poi passaggi nella provincia di Bergamo, in Val Seriana, con il mitico Passo della Presolana e infine giù in picchiata verso il lago d’Iseo attraverso l’impressionante canyon della Via Mala.

Le dolci e romantiche visioni del lago d’Iseo porteranno i ciclisti all’ultima fatica, la salita a Bergamo Alta, la città dei Mille. E dopo aver conquisto anche Bergamo non resterà che raggiungere il punto di partenza.

Sono previsti percorsi da 400km e 200km che ricalcano in parte il percorso della 600 kilometri.

Per tutte le informazioni è possibile consultare il sito della società www.iciclistidelladomenica.com

Le Iscrizioni sono aperte fino alla mattina del sabato 18, per la 400 e la 600, mentre per la 200 c’è tempo fino alla domenica 19.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco