Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 439.388.516
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 27 febbraio 2019 alle 19:42

Mandic: manca l’otorino reperibile, bimba trasferita a Lecco per torsolo di mela in gola


Il dr.Vito Corrao

Da tre mesi non c'è al Mandic un otorino di reperibilità, così quest'oggi una bambina giunta con la madre al Pronto soccorso con un torsolo di mela in gola è stata trasferita a Lecco per l'intervento di estrazione. Dalle indiscrezioni raccolte in reparto sembra che l'anestesista non abbia ravvisato particolari pericoli per il trasporto. Resta tuttavia l'assurdità di una situazione che - nonostante le rassicurazioni di dirigenti e politici locali - vede il nostro ospedale sistematicamente in difficoltà rispetto a quello di Lecco. Perché non è accettabile che si debba spostare una famiglia e non il medico di reperibilità sia pure presso il Manzoni. Se vige il concetto di azienda, come i sanitari meratesi debbono andare a Lecco - medici o infermieri - deve avvenire anche il contrario. Il neo direttore sanitario dottor Vito Corrao vorrà prendere visione del caso e motivarne l'esito. L’episodio di oggi è solo una spia della reale situazione in cui versa l’ospedale cittadino. Spia che però, non solo non viene vista, ma al contrario viene negata da sedicenti politici che con le loro affermazioni avventate, scritte o declamate in incontri sanitari, finiscono per offrire una copertura istituzionale alle scelte della direzione strategica dell’Asst. Magari prima di parlare studiassero un po’ o si informassero meglio sarebbe utile per tutti.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco