• Sei il visitatore n° 505.277.599
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 27 febbraio 2019 alle 16:12

Commozione ai funerali della dipendente Ylenia Ostuni

Dispiacere e tristezza hanno pervaso il Santuario della Beata Vergine del Rosario di Vimercate martedì pomeriggio. Silenziosa e composta la folla dei fedeli accorsa per l'ultimo commosso saluto ad Ylenia Ostuni, la dipendente comunale di Bernareggio vinta da un male che l'ha portata in cielo nel giro di poche settimane.

Il feretro prima dell'inizio della funzione

Un duro colpo per il marito Michele, visibilmente addolorato, e per la sua seconda famiglia dei dipendenti del municipio, presenti alle esequie insieme al sindaco Andrea Esposito, con indosso la fascia tricolore, al vicesindaco Paola Brambilla e all'assessore Massimiliano Motta. Oltre agli agenti di Polizia Locale di Bernareggio - nei cui uffici Ylenia è stata impiegata per 17 anni - con in testa il comandante Maurizio Zorzetto. Un colpo del destino che  don Marco Fusi, responsabile della pastorale giovanile della comunità Vimercate e Burago, ha invitato a non incassare, spronando a reagire.

La folla sul sagrato con il sindaco e le divise della Locale di Bernareggio-Aicurzio

"La vita di ognuno di noi è preziosa - ha affermato il sacerdote - e di questo ringraziamo Dio per le persone che ci ha dato in questo cammino. Il Vangelo però ci ricorda che le sofferenze sono esperienze che fanno parte della vita. Pensiamo quindi a come Ylenia ha affrontato questa sofferenza, come ha combattuto. Forse è proprio quando siamo di fronte al dolore che tiriamo fuori le armi migliori che abbiamo dentro di noi. Questo combattimento è stato manifestato dalla sua volontà di lavorare fino alle ultime settimane di vita e dal fatto di aver dato tutta se stessa pur di vivere".

Un discorso toccante e profondo, che ha ricordato ancora una volta l'immagine positiva di Ylenia che molti dei presenti avevano imparato a conoscere, sul lavoro e nella vita di tutti i giorni. Prima del suo ultimo viaggio.



Articoli Correlati:
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco