Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.057.168
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/11/20
Merate: 32 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 25 µg/mc
Valmadrera: 26 µg/mc
Scritto Martedì 19 aprile 2011 alle 19:42

Lecco: raccolta firme per il testamento biologico

"Scelta di libertà, libertà di scelta", questo è lo slogan con cui cinque associazioni del territorio, l'associazione Luca Coscioni, Qui Lecco Libera, Renzo e Lucio, Cgil e Arci, scenderanno in piazza per raccogliere firme a favore dell'istituzione presso il comune di Lecco del registro delle DAT, meglio conosciute con il nome di testamento biologico.

Da sinistra Wolfango Pirelli segretario generale CGIL, Virgilio Meschi coordinatore cellula Coscioni di Lecco,
Duccio Facchini di Qui Lecco Libera, Davide Ronzoni presidente Arci Lecco


Molta è la disinformazione che ruota intorno a questo delicato tema, che tocca la dignità, la volontà e soprattutto la libertà di ognuno di noi. Infatti l'iniziativa, che prevede la raccolta di almeno 400 firme a supporto della successiva proposta di delibera che verrà presentata e discussa in consiglio comunale, vuole essere innanzitutto una campagna cittadina di informazione e sensibilizzazione in materia di diritti civili. Sono già tre i comuni della provincia che hanno attivato questo importantissimo strumento (Cernusco Lombardone, Calco e Osnago) che si vanno a sommare ai numerosi altri comuni italiani che hanno deciso o sono in attesa di istituire il registro dei testamenti biologici. Sia nella versione cartacea sia nella versione telematica, il registro delle disposizioni anticipate di volontà relative ai trattamenti sanitari (DAT o testamento biologico) rappresenta un ottimo strumento per le autorità sanitarie per conoscere le disposizioni del proprio paziente attraverso il fiduciario ed il documento stilato.
Parlando di Lecco, come ha ricordato anche Duccio Facchini di Qui Lecco Libera, "il pensiero inevitabilmente corre alla vicenda di Eluana Englaro, e sarebbe davvero assurdo se la città che ha fatto da sfondo a questa importante e significativa battaglia per i diritti civili, portata avanti coraggiosamente dal padre Peppino, non scegliesse di intraprendere questo percorso di tutela delle libertà individuali".

Di seguito gli appuntamenti a supporto della raccolta firme che sono già stati fissati:

- sabato 23 aprile dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 18,30 in piazza XX Settembre
- lunedì 25 aprile, in mattinata, in piazza Cermenati e in zona Comune durante il corteo del XXV aprile
- sabato 30 aprile dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 18,30 in piazza Garibaldi
- domenica 1 maggio dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 18,30 in Piazza Garibaldi e in piazza Cermenati durante la festa dei lavoratori organizzata dalla CGIL
- sabato 7 maggio dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 18,30 in piazza Garibaldi
- domenica 8 maggio dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 18,30 in via Cavour, angolo via Cairoli.

Maggiori informazioni si posso richiedere scrivendo all'indirizzo e-mail:
voglioscegliere.lecco@gmail.com

R.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco