Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 394.924.488
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 16/05/2021
Merate: N.D.
Lecco: v. Amendoa: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 8 µg/mc
Valmadrera: 8 µg/mc
Scritto Domenica 24 febbraio 2019 alle 18:32

Assemblea per l'AIDO Merate-Cernusco-Montevecchia, ''tra i gruppi più attivi''

Un minuto di silenzio in memoria di tutti i Donatori ed Aidini scomparsi, poi è stata dichiarata aperta la consueta assemblea annuale del Gruppo AIDO di Merate, Cernusco e Montevecchia. A presiedere la riunione, convocata per questa mattina nella sala convegni di Villa dei Cedri a Merate, è stato il presidente regionale dell'Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule, Giovanni Ravasi, che si è subito complimentato con il gruppo, decretandolo "fra i più attivi".



Ed infatti, come emerge dalla relazione redatta dal Presidente del Gruppo Bruno Bosisio (clicca qui), diversissime sono state anche per questo 2018 le iniziative portate avanti dai volontari dell'Associazione: da ricordare gli incontri formativi nelle scuole, le numerose presenze del labaro dell'associazione nelle manifestazioni istituzionali, gli stand informativi e il concorso di temi, disegni e poesie presentato agli studenti dell'Istituto Comprensivo Manzoni di Merate, del Bonfanti Valagussa di Cernusco e del Collegio Villoresi.


La segretaria Michela Bosisio, il Presidente regionale Giovanni Ravasi e il Presidente del gruppo Bruno Bosisio

Molte le attività già previste per i prossimi mesi, a partire proprio dalla premiazione dei ragazzi delle scuole medie e dei lavori da loro presentati, che si terrà il prossimo 21 marzo presso l'Auditorium del comune di Merate. L'anno 2018 si è concluso in positivo anche rispetto alle nuove adesioni: si parla di 16 nuovi iscirtti al gruppo, facendo così arrivare a 1208 il numero di Aidini presenti fra Merate (870), Cernusco (206) e Montevecchia (132).



"Da quanto ci è stato comunicato dall'Ospedale di Merate" ha dichiarato Bruno Bosisio "durante l'anno 2018 sono stati effettuati 13 prelievi di cornee. Un dato molto positivo rispetto ai 4 dello scorso anno. Altri 3 sono stati effettuati presso il nosocomio di Lecco su persone residenti a Merate. Le famiglie, sensibili al problema della donazione di organi, tessuti e cellule, hanno dato il consenso al prelievo, superando il dolore causato dalla scomparsa dei propri cari". Si tratterebbe del "secondo anno migliore di sempre" a livello nazionale dopo il 2017 secondo il Presidente Regionale. Presentando i dati della relazione del Centro Nazionale Trapianti, infatti, ha sottolineato come nel 2018 "ci sono stati 1680 donatori (fra viventi e deceduti): dal 2014 al 2018 le donazioni sono aumentate del 25%". Soddisfacente il dato registrato in merito all'opposizione al trapianto, pari al 19,9% in Lombardia e al 28,8% in tutta Italia "comunque sotto la soglia del 30%".



"Alla fine di novembre 2018 risultano ancora 8765 persone in attesa di trapianto" ha continuato il Presidente Ravasi. "Io dico sempre che dobbiamo vergognarci come Nazione per il fatto che ancora 500/600 persone all'anno muoiano perchè non ricevono un organo in tempo". Un punto di svolta fra l'aprile e il luglio scorsi è stato rappresentato dall'attivazione della procedura "Una scelta in comune" anche presso l'ufficio anagrafe di Montevecchia e Cernusco Lombardone, un'iniziativa partita quasi in tutta Italia con l'introduzione della carta d'identità elettronica e che sta molto a cuore a tutti gli Aidini: "Con il rilascio del documento si può già decidere per il sì, per il no, oppure di non scegliere" ha spiegato il Presidente AIDO della Lombardia. "E' chiaro che nel momento in cui le scelte aumentano, si fa sempre più alto anche il numero delle opposizioni. Ed ecco che questo diventa il nostro compito principale: continuare con una sempre maggiore diffusione del nostro messaggio".



Ancora, il Presidente Ravasi ha annunciato che il prossimo 13 aprile l'Associazione sarà ricevuta in udienza da Papa Francesco, con una grande rappresentanza di 400 soci, fra Consiglieri regionali e Presidenti provinciali. Infine l'assemblea ha votato per l'approvazione - all'unanimità - della relazione morale e programmatica dell'anno 2018, di quella finanziaria per il consuntivo del 2018 e il preventivo per il 2019.
F.F.
Associazione correlata:
- Aido
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco